Luglio 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Oms è preoccupata per l’aumento dei casi di coronavirus: “Ciò non significa che dovremmo ignorare la malattia”

L’Oms è preoccupata per l’aumento dei casi di coronavirus: “Ciò non significa che dovremmo ignorare la malattia”

Sfortunatamente, alcuni paesi non riportano più i propri dati relativi al virus. Ma tra coloro che continuano a riferire all’OMS, il numero di ricoveri ospedalieri, soprattutto in terapia intensiva, è aumentato, ha detto mercoledì a Ginevra il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Il funzionario è preoccupato per la percentuale particolarmente bassa di persone vaccinate nei gruppi a rischio in Europa e America.

“La crisi del Covid-19 potrebbe non essere così grave come lo era due anni fa, ma ciò non significa che dovremmo ignorare la malattia”, afferma.

Secondo gli ultimi studi scientifici, la diffusione delle varianti attuali non provoca casi più gravi rispetto alle varianti precedenti, secondo Maria Van Kerkhove, specialista in coronavirus.

Quest’ultimo invita i governi a continuare i test in modo da poter monitorare la diffusione delle varianti.

Ha sottolineato che le misure preventive conosciute contro questa condizione sono ancora efficaci e devono essere mantenute. Concretamente, ciò include la ventilazione degli ambienti domestici, la disinfezione delle mani, l’uso di una maschera quando si è a contatto con la folla in spazi chiusi e la vaccinazione.

READ  Caos nel cielo, previste restrizioni in Francia... La variante Omicron sta seminando il panico in tutto il mondo