Febbraio 25, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lo studio ha rilevato che il numero di squali uccisi ogni anno aumenta a un ritmo allarmante nonostante le normative

Lo studio ha rilevato che il numero di squali uccisi ogni anno aumenta a un ritmo allarmante nonostante le normative

Alcune misure di conservazione hanno contribuito allo sviluppo di nuovi mercati per la carne di questi animali in via di estinzione.

pubblicato


Tempo di lettura: 1 minuto

Uno squalo tigre alle Bahamas, 21 novembre 2023. (MAXPPP)

Misure tutt’altro che sufficienti. Il numero degli squali nel mondo è in costante declino, nonostante gli sforzi volti a ridurre la caccia massiccia di questi animali per la loro carne, denunciano i ricercatori in un rapporto pubblicato giovedì 11 gennaio sulla rivista. Scienze.

Secondo gli scienziati, tra il 2012 e il 2019, il numero di squali uccisi dalla pesca è passato da circa 76 milioni all’anno a oltre 80 milioni. Almeno 25 milioni di questi animali appartengono a specie in via di estinzione.

Oggi, il 70% dei paesi e delle giurisdizioni dispone di norme per ridurre la caccia e i rapimenti. Pinne di squalo, in particolare vietando di gettare in acqua i grandi predatori a cui siano state tagliate le pinne. Ma alcune di queste regole hanno inavvertitamente incoraggiato il mercato della carne di squalo. “Ora c'è un mercato per tagliarlo e metterlo nel ceviche.”“, conferma Boris Worm, autore principale dello studio, sulla rivista.

“È meno dispendioso che rimuovere le pinne, ma uno squalo morto è uno squalo morto.”

Boris Wurm, ecologo marino della Dalhousie University (Canada)

Per la rivista Scienza

I ricercatori sono rimasti sorpresi di apprendere “Quanto è diffuso il commercio di carne, olio e cartilagine di squalo e come gli squali appaiono in molti prodotti senza che i consumatori lo sappiano”., ha precisato Boris worm. La pesca ora cattura più spesso piccoli squali a causa del declino del commercio di pinne e del calo del numero di grandi squali.

READ  Il tuo oroscopo di mercoledì 8 novembre 2023: amore, denaro, lavoro, salute...

I predatori sono essenziali per la salute degli oceani

Nelle aree con i più alti tassi di mortalità degli squali, i ricercatori hanno riscontrato un maggiore utilizzo di reti da posta (sospese in acqua) e reti da traino (reti pesanti trascinate lungo il fondo dell’oceano). “Dobbiamo adottare un approccio più mirato per ridurre la morte degli squali”.Lauren Schiller, che ha partecipato allo studio, ha detto.

Il ricercatore afferma che questi grandi predatori, essenziali per la salute degli oceani, sono estremamente vulnerabili. “La scomparsa di queste specie potrebbe sconvolgere l’equilibrio dell’ecosistema marino”.È preoccupata perché uno squalo su tre nel mondo è a rischio di estinzione.