Febbraio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Inter ironica governa a Roma – Serie A – J16 – Lazio-Inter (0-2)

L’Inter ironica governa a Roma – Serie A – J16 – Lazio-Inter (0-2)

Lazio-Inter 0-2

Quote: Lautaro Martinez (40H) e gonfiore (66H) l Nerazzurri

Espulsi: Lazzari (87H) Lato laziale

Inter da Escodetto!

In trasferta alla Lazio, l’Inter dimostra ancora una volta di essere capolista della Serie A Nerazzurri Hanno firmato una grande vittoria che ha consolidato il loro primo posto più che mai, a quattro lunghezze dal secondo classificato torinese e nove lunghezze dal cugino rosso nero (terzo). Con questo intoppo la Lazio non avanza più e chiude all’undicesimo posto, a nove lunghezze dal podio. Tuttavia, di fronte al leader indiscusso, la Lazio si è mostrata avventurosa: ritmo, precisione tecnica e verticalità. Ma se gli uomini di Maurizio Sarri hanno aumentato il loro attacco, hanno faticato a trovare difetti contro la miglior difesa del torneo. Inevitabilmente, quando contro l’Inter non rendiamo al meglio, veniamo puniti. Soprattutto da quando Marošić ha deciso di fare un regalo di Natale anticipato NerazzurriIl difensore montenegrino prova a giocare alle spalle del portiere della sua squadra: Lautaro Martinez prevede e dribbla Providel e segna il suo 29esimo golH gol nel 2023, diventando così il capocannoniere di tutti i tempi del club nello stesso anno a 21 anni.H un secolo (0-1, 40H).

Al suo ritorno dallo spogliatoio biancoceleste La prima vera occasione la arriva, con Rovella: il centrocampista rumeno ruba la pelle a Calhanoglu e parte in incursione solitaria, ma gli manca lucidità davanti a Sommer (48′).H). Solo che, nonostante l’avventura, la Lazio si è mostrata incapace di raggiungere i risultati più importanti. L’Inter si siede e aspetta il momento fatidico per colpire: su una palla mal rimbalzata, Barella trova Thuram alla sua sinistra e l’attaccante francese ferisce Providel con un cross. (0-2, 66H). La Lazio non si è più ripresa, e Lazzari è stato addirittura espulso a fine gara per aver pronunciato oscenità nei confronti dell’arbitro Maresca (86).H).

READ  “Tit-for-tat” con “Taklak”: “Lo standard è costruire qualcosa che dipenda dall’accesso dei dipendenti”

Curiosità: la prima vittoria di Simone Inzaghi con l’Inter è stata allo stadio della sua ex squadra.


Lazio (4-3-3): Providel – Marosic, Mario Gila, Casale, Lazzari – Camada (Luis Alberto, 65H), Rovella (Cataldi, 75HGuendouzi-Zakagni (Pedro, 75H), impassibile, Anderson (Castellanos, 80H). allenatore: Maurizio Sarri.

Inter (3-5-2): Sommer – Bastoni, Acerbe, Pesque – Demarco (Carlos Augusto, 70)H), Mkhitaryan, Calhanoglu (Aslani, 89H), Barilla (Fratese, 70H), Darmian-Martinez (Claassen, 89HThuram (Arnautović, 78H). allenatore: Simone Inzaghi.