Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’esercito australiano sta testando cani robotici controllati dal pensiero umano

L’esercito australiano sta testando cani robotici controllati dal pensiero umano

Ma perché questa tecnologia è utile? Qual è l’interesse dell’esercito australiano?

Sono passati diversi anni da quando i cani robot sono stati sviluppati… e persino lanciati sul mercato. Sony o Boston Dynamics o le cinesi Koda e Deep Robotics: molte filiali o aziende molto specializzate stanno facendo progressi in questo settore da molto tempo.

La stampa specializzata, ad esempio, ha scritto molto sul cane robotico Spot, costruito dalla Boston Dynamics tre anni fa. Era un cane robotico telecomandato, in particolare animatronic, che si è dimostrato utile durante la pandemia di covid per imporre il distanziamento sociale, ad esempio… o per fungere da interfaccia tra pazienti e medici.

Ma altri tentativi hanno portato anche a cani robot, forse meno efficienti, ma adattati a diventare cani domestici. Questa marcia è apparemment prompter in Cina, auprès des personnes seules ou age, come Aibo, il chien robot fabric di Sony, che a d’ailleurs connu un vero e proprio fidanzamento, au point où ses organisaient proprietaires carrément un enterrement for leur chien quand il était trascurato.

Lo scorso marzo, un cane robotico è stato invitato alla sfilata della settimana della moda di Parigi. A riprova che il concetto è al passo con i tempi.

READ  La prima apparizione pubblica dell'attore americano Jamie Foxx dopo una malattia