Giugno 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’autrice di bestseller Ann Perry è morta

L’autrice di bestseller Ann Perry è morta

L’editore francese 10/18 ha dichiarato in una dichiarazione all’AFP che il romanziere, che ha venduto più di 25 milioni di libri in tutto il mondo, è morto lunedì.

UNNei Berry, la famosa scrittrice britannica di thriller che, da adolescente, è stata condannata per l’omicidio della madre della sua migliore amica, all’età di 84 anni a Los Angeles, ha annunciato mercoledì, il suo editore francese 10/18.

La sua storia personale, cupa almeno quanto i suoi romanzi polizieschi dell’era vittoriana, è stata l’ispirazione per il film Heavenly Creatures di Peter Jackson, uscito nel 1994. È stata interpretata dall’attrice Kate Winslet.

Questa prolifica scrittrice, che ha venduto più di 25 milioni di libri in tutto il mondo, è riuscita comunque a mantenere il suo segreto per decenni.

Nel 1954, Ann Berry, che allora rispondeva al nome Juliet Hulme, aveva 15 anni e viveva in Nuova Zelanda, vicino alla sua migliore amica Pauline Parker. Quando i suoi genitori le dicono che deve trasferirsi all’estero, spera che la sua amica venga con lei, ma sua madre, Honora Marie Parker, rifiuta.

Le due adolescenti decidono di ucciderla per evitare la separazione. Un omicidio particolarmente brutale – Honora Marie Parker ha ricevuto venti colpi di mattoni – affascina il paese.

READ  Post WWE SmackDown: Cody Rhodes ha parlato

Proprio come un processo che ha tutto per suscitare un fascino morboso: l’omicidio di una madre tradita dalla figlia, la voce di una storia d’amore tra i due giovani compagni.

Ann Perry in seguito avrebbe negato di aver formato una coppia con Pauline Parker, ma si sarebbe resa conto che la loro relazione era ossessiva.

Troppo giovani per la pena di morte, le adolescenti vengono incarcerate.

Dopo cinque anni di detenzione, è stata rilasciata e ha cambiato nome e vita. Ha lavorato per un po’ come hostess di volo, è diventata mormone e si è stabilita in Scozia.

Sotto la sua nuova identità ha pubblicato il suo primo libro nel 1979. L’inizio di una lunga carriera, segnata in particolare da una serie di romanzi sui personaggi Thomas Pitt e William Monk.

Il suo vero nome, e soprattutto il suo passato, finì per essere smascherato dalla stampa, negli anni ’90, quando la sua storia fu adattata per il grande schermo.

“Tutto ciò che ero in grado di ottenere come membro onesto della società era minacciato”, ha detto al Guardian nel 2003.

“Perché non posso essere giudicato per quello che sono adesso, invece di essere giudicato per quello che ero allora?” »

Ann Berry, che ha vissuto a Los Angeles per alcuni anni, è deceduta lunedì 18/10 come riportato in una dichiarazione all’AFP.

La casa editrice ha aggiunto che la storia manterrà “i suoi personaggi di spicco, la sua accuratezza storica, la qualità dei suoi romanzi polizieschi e il suo interesse per le questioni sociali”.

READ  TPMP: Cyril Hanouna ha cercato di reclutare Laurent Ruquier