Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Laurent Kirosori, alias Thomas Marcy in “Plus belle la vie”, denuncia: “Siamo stati espulsi da un anarchico”

Non è più un segreto per nessuno, e certamente non un segreto per le masse, la vita più bella Uscirà il 18 novembre dopo 18 anni in onda. Un grande vuoto sicuramente per i credenti dall’incontro quotidiano, ma anche una grande frustrazione per le squadre artistiche e gli attori. Frustrazione è una parola piuttosto debole se dobbiamo credere alla reazione di Laurent Kirosuri, alias Thomas Marcy nella serie.

In un’intervista rilasciata a ecco ParigiNon pronuncia le sue parole. Il suo obiettivo: Delphine Arnott, Presidente di France Télévisions. “Pensavo che il servizio pubblico sarebbe stato orgoglioso della nostra esistenza… a priori no, perché sembrava che fossimo molto popolari e la signora Ernott voleva fare cultura… A quanto pare, la cultura popolare non le importava! Non si è mossa a annunciare la cattiva notizia per noi”sono i martelli.

Non era più affettuoso con la persona responsabile dell’annuncio della decisione, Stéphane Sitbon Gomez, Direttore delle antenne e dei programmi di France Télévisions: “Siamo stati licenziati dal lavoro di Enarki, che tra due anni lavorerà in banca o in Orange”. atmosfera.

Lontano dai racconti delle persone, è l’incomprensione che regna al primo posto nello chef Laurent Kirosuri, presente da 17 anni al la vita più bella : La catena divenne un antidepressivo per i francesi. […] Rimuovere un programma che aiuta le persone è patetico da un canale di servizio pubblico”. Infine: “Siamo stati spesso in prima linea in molte questioni sociali e nel loro sviluppo. Ne siamo molto orgogliosi”.