Maggio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’attore Robert Blake, protagonista di A sangue freddo, muore e viene assolto dall’accusa di aver ucciso la moglie

L’attore Robert Blake, protagonista di A sangue freddo, muore e viene assolto dall’accusa di aver ucciso la moglie

IOAveva interpretato un temuto criminale in “A sangue freddo”, il capolavoro di Truman Capote, prima di essere processato nella vita reale e poi assolto dall’omicidio della moglie: l’attore Robert Blake è morto giovedì all’età di 89 anni, secondo US Press.

Il comico americano è morto per una malattia cardiaca, secondo il sito specializzato Deadline, che ha citato sua nipote.

Questo attore capriccioso, noto come la guardia seriale americana “Baretta” negli anni ’70, è stato in grado di combattere con i suoi colleghi e la sua reputazione a Hollywood lo ha preceduto.

Francia Agenzia di stampa.

Una carriera offuscata da un omicidio

La sua carriera è stata offuscata dall’omicidio di sua moglie, Bonnie Lee Buckley, un crimine per il quale è stato processato prima di essere assolto.

Robert Blake è stato accusato di averle sparato alla testa il 4 maggio 2001, sei mesi dopo il suo matrimonio, mentre era seduta nella loro macchina vicino a un ristorante di Hollywood.

Al processo, l’accusa ha affermato che l’attore “disprezzava Bonnie Lee Buckley” perché “è rimasta incinta contro la sua volontà e (…) ha rifiutato di abortire come le aveva chiesto”.

Secondo l’accusa dell’epoca, Robert Blake cercò di convincere due stuntmen che lavoravano per lui ad uccidere sua moglie, prima che venisse trovata morta.

L’attore, che ha acconsentito al matrimonio dopo che i test di paternità hanno dimostrato che era padre di una ragazzina, ha sempre rivendicato la sua innocenza.

Al processo, spiega che sua moglie è stata uccisa quando è tornato al ristorante per raccogliere una pistola che aveva lasciato accidentalmente. Secondo lui, l’ha scoperta al suo ritorno in macchina, sanguinante copiosamente da una ferita da arma da fuoco alla testa e alla spalla.

READ  In Italia: "Non abbiamo mai visto una sirena con un culo così enorme"

Il suo avvocato ha spiegato alla giuria che i sette ex mariti della signora Buckley, le centinaia di uomini che occupava e Christian Brando, il figlio di Marlon Brando, che frequentava, erano i probabili colpevoli.

Mr. Blake è stato assolto all’inizio del 2005 criminale. Ma quello stesso anno, una giuria civile lo ritenne responsabile della morte della signora Buckley e gli fu ordinato di pagare 30 milioni di dollari alla sua famiglia.