Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’asteroide Nereus, più grande della Torre Eiffel e “potenzialmente pericoloso”, entrerà nell’orbita terrestre la prossima settimana


Nereus è classificato come potenzialmente pericoloso e causerebbe gravi danni se colpisse il suolo. La NASA afferma che le possibilità che si verifichi uno shock sono praticamente nulle. Pertanto, l’organizzazione è rassicurata quando l’asteroide entrerà nell’orbita terrestre la prossima settimana.

Con un diametro di 330 metri, Nereus è più grande del 90% rispetto ad altri asteroidi. Secondo il sito web Space Reference, è stato osservato per la prima volta nel 1981.

La prossima settimana entrerà nell’orbita terrestre, prima di avvicinarsi a 3,9 milioni di km dalla Terra l’11 dicembre (una distanza 10 volte la distanza tra noi e la Luna). La stella si sposterà quindi di 23 milioni di km prima di riorientare la punta del naso nel 2060. Si avvicinerà quindi a 1,2 milioni di km dal nostro pianeta blu.

Sebbene ciò non rappresenti una minaccia per il nostro pianeta, la NASA lo considera un “potenziale pericolo” a causa delle sue dimensioni impressionanti. La NASA ha recentemente sviluppato un programma per distruggere gli asteroidi nel caso in cui alcuni di essi minaccino la sicurezza del pianeta. Chiamata DART, questa missione consentirà agli asteroidi di deviare dalla rotta.


READ  Qu'est-ce qu'une kilonova dont des rémanents viennent d'être détectés pour la première fois ?