Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’arresto di un belga di 58 anni sospettato di coinvolgimento in atti terroristici in Romania

L’arresto di un belga di 58 anni sospettato di coinvolgimento in atti terroristici in Romania

Quest’ultimo è sospettato di aver sostenuto finanziariamente Hezbollah. Gli americani promettevano fino a 10 milioni di dollari per qualsiasi intelligence che lo avrebbe portato.

Il sospetto è stato arrestato al suo arrivo in aeroporto. Il procuratore Brion Pace ha dichiarato che sarà estradato negli Stati Uniti, dove dovrà affrontare decenni di carcere. Pensava di poter trasferire segretamente centinaia di migliaia di dollari in Libano. Il suo arresto di oggi dimostra che aveva torto”.

Il Dipartimento del Tesoro ha designato Bazzi come terrorista all’inizio del 2018 per il suo presunto sostegno alle attività di Hezbollah, un movimento politico sciita libanese sostenuto dall’Iran e considerato terrorista dagli Stati Uniti e da molti altri paesi sulla sua scia. L’individuo è anche perseguito per riciclaggio di denaro.

Muhammad Bazzi, che è stato presentato dalla giustizia americana come “un importante finanziatore di Hezbollah”, avrebbe pompato milioni di dollari nel partito libanese attraverso società operanti in Belgio, Libano, Iraq e Africa occidentale. Anche queste sono negli elenchi delle sanzioni dal 2018.

READ  La guerra tra Israele e Gaza: “Continueremo fino alla vittoria”, dice Benjamin Netanyahu durante una visita a Gaza