Luglio 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Armare l’Ucraina, dopoguerra

Armare l’Ucraina, dopoguerra

I sostenitori militari di Kiev stanno esaminando le garanzie di sicurezza che saranno fornite a Kiev a lungo termine. Senza decidere in questo momento la questione urgente: adesione o meno alla NATO.
Articolo riservato agli abbonati

Giornalista al Servizio Mondiale

Tempo di lettura: 5 minuti

UNConosce lo slogan ufficiale degli alleati dell’Ucraina di fronte all’aggressione del Cremlino: sconfiggere Kiev non è un’opzione. Il futuro confermerà o non affermerà, professione di fede. In ogni caso, i fautori stanno preparando il futuro del paese: consentendogli di garantire la propria difesa e scoraggiare qualsiasi nuova tendenza ad attaccare nel lungo periodo, indipendentemente dalla decisione presa sull'”elefante nella stanza”: l’adesione dell’Ucraina alla NATO. Che, in caso di conflitto, innescherebbe senza dubbio una terza guerra mondiale tra Occidente e Russia, obbligando gli Alleati a impegnarsi direttamente a fianco delle forze ucraine contro l’invasore.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Con questa offerta, goditi quanto segue:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli, file e rapporti della redazione
  • Il giornale in versione digitale
  • Lettura confortevole con annunci limitati

READ  Joe Biden accoglierà il cancelliere tedesco Olaf Schulz a Washington per discutere dell'Ucraina