Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“L’Anderlecht non sarà campione in questa stagione”.

“L’Anderlecht non sarà campione in questa stagione”.

Domenica scorsa l'RSC Anderlecht ha ottenuto un'importante vittoria per 1-0 su La Jeantoise. Nelle partite più importanti la squadra Move ha ottenuto ottimi risultati. Ma resta la domanda se questo basterà per vincere il titolo iridato.

Il club belga, che detiene il record per numero di titoli, negli ultimi anni ha attraversato periodi difficili, sia a livello finanziario che sportivo. La scorsa stagione ha visto un nuovo punto basso, con l'Anderlecht che ha concluso solo 11esimo nella lega regolare, il peggior risultato dal 1937.

Pertanto, l'amministrazione sportiva ha adottato misure rigorose durante l'estate. Il mercato è stato scosso da una serie di arrivi che hanno cambiato completamente la rosa. In effetti, i risultati cominciano ad apparire.

Tuttavia, la coerenza resta un problema per l'Anderlecht. Il club attualmente è al secondo posto in classifica, ma è già a 10 punti dalla capolista Union SG. Tuttavia, questo divario verrà dimezzato all’inizio delle qualificazioni. Inoltre, la squadra ha mostrato finora i migliori risultati (14 su 27) negli scontri diretti con le prime sei squadre.

Tuttavia, l'ex giocatore Olivier Soray (che gioca per Anderlecht, Charleroi, Standard e Turchia) teme che un nuovo titolo non sia alla portata dell'Anderlecht. “L'Anderlecht non sarà il campione. Il club manca di coerenza e regolarità. Nonostante le assenze all'Union, c'è coesione in questo gruppo. Stanno tutti dando il 200%”.

Il favorito di Léonion Saint-Germain

Quindi Soray crede che alla fine l’Unione vincerà. Anche se il titolo si è lasciato sfuggire nelle ultime due stagioni. “Ho visto l'Al-Ittihad contro il Genk. Questa squadra non si arrende. Anche nelle trasferte difficili, controlla e punta a vincere. L'Al-Ittihad sarà campione e meriterà questo titolo”.

READ  Non c'è più ma... (VIDEO)

Il primo responso verrà dato al termine della Fase Classica, ovvero in sei partite della Jupiler Pro League.