Marzo 4, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L'allenatore del Brasile Fernando Diniz è stato esonerato

L'allenatore del Brasile Fernando Diniz è stato esonerato

Venerdì, una fonte della Confederazione brasiliana di calcio ha confermato all'Agence France-Presse l'esclusione dell'allenatore 49enne, a condizione di anonimato.

Secondo i media brasiliani, il suo successore potrebbe essere Dorival Junior, attuale allenatore del San Paolo.

I tifosi hanno espresso la speranza che Deniz possa riconnettersi con il “calcio samba”, il marchio dei cinque volte campioni del mondo, un anno dopo l'uscita dai quarti di finale della Coppa del Mondo 2022 per mano della Croazia. Ma le loro aspettative furono deluse.

Doppia presenza, cambio e Ted Laso: chi è Fernando Diniz, l'allenatore ad interim della Seleção?

“Canarina” è solo sesta su dieci nella classifica mondiale per le qualificazioni ai Mondiali 2026, a soli due punti dalla posizione dei playoff. Una performance deludente e preoccupante per l'unico paese ad aver partecipato a 22 Mondiali, con un record di cinque titoli.

Diniz è stato nominato il 4 luglio scorso per un anno, mentre è rimasto allenatore del Fluminense, squadra brasiliana che ha vinto la Coppa Libertadores alla fine del 2023 e ha perso due settimane fa nella finale del Mondiale per club contro il Manchester City. (4-0).

Il suo mandato sembrava un periodo di transizione prima dell'auspicato arrivo di Carlo Ancelotti. Ma l’allenatore italiano con un record impressionante ha finito per prolungare il suo contratto con il Real Madrid alla fine dello scorso dicembre fino a giugno 2026.

Una sconfitta storica contro l'Argentina

Dopo un inizio promettente nelle qualificazioni ai Mondiali del 2026 (vittorie per 5-1 sulla Bolivia e 1-0 in Perù), la Seleção ha pareggiato in casa contro il Venezuela e perso contro Uruguay (2-0), Colombia (2-1) e Perù. Argentina (1-0), nella sua mitica panchina del Maracanã, dove il nome di Diniz venne fischiato.

READ  La squadra dei Lions 3x3 supera l'ostacolo polacco e raggiunge le semifinali di Coppa del Mondo

Il Brasile non ha mai perso in casa nelle qualificazioni ai Mondiali, e tanto meno ha subito tre sconfitte consecutive in queste qualificazioni.

Il giorno successivo fuori dal bel volto in una serie di benedizioni, notando la cella della stella Neymar, vittima di una delle persone morte sul territorio dell'Uruguay in ottobre, questa volta ha sviluppato il terreno di alta qualità. mesi.

Il licenziamento di Diniz arriva all'indomani dello sviluppo di un'altra crisi, quella istituzionale, che sta scuotendo il calcio brasiliano: il presidente della Confederazione brasiliana di calcio, Edinaldo Rodriguez, licenziato all'inizio di dicembre dal tribunale di Rio, è stato reintegrato in carica. la sua posizione e opera per decisione del giudice della Corte Suprema.

La decisione del Tribunale di Carioca ha invalidato un precedente accordo tra la Federazione brasiliana e la Procura di Rio, risalente al marzo 2022, che consentiva l'elezione del primo presidente nero della federazione.

Ma la FIFA e la Confederazione sudamericana di calcio (CONMEBOL) non hanno visto positivamente la decisione della corte e hanno respinto qualsiasi interferenza dello Stato negli affari della Confederazione brasiliana.

Il Brasile affronterà Spagna e Inghilterra in un'amichevole il prossimo marzo.