Agosto 8, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’album per bambini “Nevermind” dei Nirvana presenta un nuovo reclamo

Alla fine di agosto 2021, Spencer Elden, che ora ha 30 anni, ha sporto denuncia sostenendo che né lui né i suoi genitori avevano concesso alcun permesso di usare la sua immagine “e certamente non per lo sfruttamento commerciale di materiale pedopornografico da parte di qualcuno”. Una disposizione federale consente alle vittime di pedopornografia di chiedere il risarcimento dei danni a chiunque produca, distribuisca o possieda le immagini in cui appaiono.

Un giudice di Los Angeles ha archiviato il caso il 3 gennaio perché l’attore non ha risposto in modo tempestivo alle argomentazioni sollevate dagli avvocati dei Nirvana. Tuttavia, il giudice ha permesso a Spencer Elden di presentare una nuova denuncia entro dieci giorni, cosa che ha fatto mercoledì.

Sulla copertina del film Nevermind del 1991, può essere visto come un bambino di quattro mesi, che nuota nudo in piscina e apparentemente vuole raccogliere un dollaro appeso a un gancio. Con canzoni leggendarie come “Smells Like Teen Spirit”, l’album ha venduto più di 30 milioni di copie ed è diventato un riferimento rock.

L’attore, che afferma di non aver mai ricevuto un risarcimento in denaro per la foto, chiede un risarcimento di 150.000 dollari a 17 persone che lo hanno citato in giudizio, inclusi gli ex membri dei Nirvana e l’esecutore testamentario di Kurt Cobain, Courtney Love.

Nella loro risposta alla denuncia iniziale, gli avvocati difensori in particolare hanno affermato che “Elden ha trascorso tre decenni a godersi la sua fama di autoproclamato ragazzo del nirvana”.

“Ha rifatto l’immagine a pagamento in numerose occasioni; aveva il titolo dell’album + Nevermind + tatuato sul petto (…) ha firmato copie della copertina dell’album in vendita su eBay e ha utilizzato questo collegamento per cercare di scortare le donne. “

READ  Alex accusa il candidato di aver violentato una minorenne