Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Russia lancia missili disarmati contro l’Ucraina: “mostrando quanto siano esaurite le sue scorte”

oggi, ultime notizie Ha rivelato sulla base di informazioni dell’intelligence britannica che i soldati russi avevano recentemente attaccato l’Ucraina con vecchi missili da crociera nucleari le cui testate erano state rimosse. “Un tale sistema inerte può ancora causare danni a causa dell’energia cinetica del missile e del carburante rimanente, ma è improbabile che sia efficace contro bersagli preselezionati.loro hanno detto. Non c’è dubbio che la Russia li stia usando per distrarre i sistemi antiaerei ucraini. E aggiungono.

difesa veloce, Una società di informazione e consulenza ucraina specializzata nella valutazione di attrezzature militari ha riferito che il 17 novembre un missile da crociera AS-15 “Kent” / Kh-55 dotato di proiettili a salve è stato abbattuto da Kiev. Si tratta però di una testata che avrebbe dovuto essere posta sopra questo missile risalente agli anni 80. Secondo la compagnia, l’esercito russo voleva attaccare in modo diverso ma ha dovuto improvvisare con il suo equipaggiamento. Gli esperti vedono questa prova aneddotica come un’indicazione che le scorte missilistiche della Russia si stanno lentamente esaurendo e stanno persino raggiungendo un “livello critico”. Altri esperti della difesa affermano che la Russia ha recentemente attaccato obiettivi terrestri con missili terra-aria.

Dall’inizio dell’invasione russa, l’esercito ucraino ha colpito non meno di 52 depositi di munizioni russi. come tale informazioni da mondLe immagini satellitari hanno rivelato un calo significativo della quantità di munizioni in alcune grandi basi russe, poiché vengono immagazzinate all’aperto. Altre immagini satellitari confermerebbero anche che le fabbriche di armi hanno recentemente aumentato la produzione.