Aprile 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra in Ucraina: l’Assemblea generale delle Nazioni Unite chiede un ritiro “immediato” delle forze russe

La guerra in Ucraina: l’Assemblea generale delle Nazioni Unite chiede un ritiro “immediato” delle forze russe

Da mercoledì, i rappresentanti di dozzine di paesi hanno marciato verso il podio delle Nazioni Unite a sostegno dell’Ucraina mentre Kiev esortava i membri della comunità internazionale a scegliere tra “Il bene e il male”.

La decisione approvata è confermata“allegato” A “Integrità territoriale dell’Ucraina” et al “Richiede” quella russia “Il ritiro immediato, completo e incondizionato di tutte le sue forze militari dal territorio ucraino all’interno dei confini internazionalmente riconosciuti del Paese”riferito ai territori annessi dalla Russia.

Non è solo un pezzo di carta

Richiede anche a “Ferma le ostilità” e altri”Sottolinea la necessità di raggiungere quanto prima una pace globale, giusta e duratura in Ucraina, in conformità con i principi della Carta delle Nazioni Unite”.

Per un anno, mentre la Russia ha posto il veto a qualsiasi azione del Consiglio di sicurezza sull’Ucraina, l’Assemblea generale ha affrontato la questione.

Anche se le sue decisioni non sono vincolanti, “Non è solo un pezzo di carta.”Giovedì ha difeso il capo della diplomazia europea, Josep Borrell, considerandolo un riflesso delle preoccupazioni della comunità internazionale.

“Tra un anno, non ci riuniremo per celebrare il secondo anniversario di questa folle guerra di aggressione”.Da parte sua, ha chiamato il ministro degli Esteri giapponese Yoshimasa Hayashi, auspicando invece un “vertice per la pace” nel 2024. Ma “la Russia non mostra alcun desiderio di pace (…). Non conosce la pace dalla pace del silenzio, gente morta e detriti La sua controparte francese, Catherine Colonna, ha avvertito.