Giugno 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra in Ucraina: il metodo del giornale per aggirare la censura russa

La guerra in Ucraina: il metodo del giornale per aggirare la censura russa

YuUn quotidiano finlandese ha rivelato, mercoledì, di aver trovato un modo per aggirare la censura dei media russi nascondendo informazioni e rapporti sull’Ucraina in un popolare gioco online in Russia.

“Mentre Helsingin Sanomat e i media stranieri indipendenti sono vietati in Russia, i giochi online non sono attualmente vietati”, ha detto all’AFP il caporedattore del giornale, Antero Moca.

Helsingin Sanomat ha utilizzato lo sparatutto online Counter-Strike, che ha circa quattro milioni di giocatori in Russia. Mentre la maggior parte dei giochi viene giocata su livelli e mappe ufficiali pubblicati dall’editore Valve, i giocatori possono creare mappe personalizzate che chiunque può scaricare e utilizzare.

“Così abbiamo costruito una città slava, chiamata Voina, che significa guerra in russo”, ha spiegato Moka.

Nel seminterrato di un edificio cittadino, i tecnici dell’Helsingin Sanomat hanno nascosto una stanza dove i giocatori possono trovare rapporti in russo scritti dai corrispondenti di guerra del giornale in Ucraina.

Le pareti della sala digitale sono tappezzate di articoli e foto che raccontano eventi come i massacri nelle città ucraine di Bucha e Irpin.

Leggi anche Sergey Zhirnov (ex ufficiale del KGB): “Quello che temo di più è una vittoria per l’Ucraina”

READ  Diretto - La guerra in Ucraina: otto civili sono stati uccisi e 21 feriti nei bombardamenti russi a Lyschansk

Su una parete, i giocatori possono trovare una mappa dell’Ucraina dove sono stati segnalati attacchi alla popolazione civile, mentre una registrazione in lingua russa legge articoli dell’Helsingin Sanomat.

Muca ha aggiunto che si tratta di “informazioni che non sono disponibili nell’apparato di propaganda statale russo”.

Leggi anche L’Unione Europea è impegnata in una battaglia per produrre pioggia da conchiglie “Made in Europe”.

Da quando è stata pubblicata lunedì, la mappa è già stata scaricata più di 2.000 volte.

“Dimostra che qualsiasi tentativo di bloccare il flusso di informazioni e fuorviare il pubblico è destinato al fallimento nel nostro mondo moderno”, ha aggiunto l’editore.