Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“La gente ci guardava, mi ha detto di uscire, sei proibito”

Kelly Marsh frequenta regolarmente Aldi nel villaggio di Buckshaw, nel Lancashire. Qui è dove fai i tuoi acquisti. Alla fine di ottobre, non ha fatto eccezione alla regola andando al negozio con le sue figlie Kourtney, 17 anni, e Bethany, 15. Tutto procede come al solito per la famiglia, che riempie il carrello di carta igienica, tè o persino decorazioni di Halloween. La mamma 35enne prende qualche bottiglia di birra e finalmente va alla cassa.

Lì, stupore: la cassiera si rifiuta di vendere la sua birra a meno che Kelly non presenti un documento di identità per confermare la sua età… e così fanno le sue due figlie. Ho detto: questi sono i miei figli, non hanno la carta d’identità. “Non vanno a fare shopping, vengono solo con me”, ha detto il 30enne a The Mirror. Ha spiegato che il dipendente ha messo in dubbio la relazione tra le tre persone. “Ho preso il mio telefono e ho mostrato le foto. Ha iniziato a fare delle scene nel negozio perché le persone ci stavano fissando”.

Nonostante il suo tentativo, Kelly non ha avuto successo. Il responsabile del negozio è stato chiamato ad aiutare. “Era davvero condiscendente chiedendomi di smettere di urlare quando non alzavo nemmeno la voce. Quando le ripete di nuovo l’ultima frase, la mamma inizia a urlare davvero. “In quel momento mi ha detto di uscire, sei proibito”

Come confermato da un portavoce dell’etichetta in Gran Bretagna, la policy 25 Challenge era in vigore in tutti i negozi. Cela significa que les caissiers étaient en droit de demander une pièce d’identité aux personnes qui achetaient de l’alcool et qui avaient l’air d’avoir moins de 25 ans tout en évitant que des adults n’achètent pour l’al youths .

READ  La Cina solleverà i sussidi alle auto elettriche entro la fine del 2022