Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La follia del girone D si conclude martedì sera: “Sarà Match of the Year”.

Lo scenario della partita tra Tottenham e Sporting Lisbona da solo riassumeva il carattere fittizio che circondava il Gruppo D. Guidati rapidamente dai portoghesi, gli inglesi si vedevano al terzo posto. Anche il pareggio di Bentakor a dieci minuti dalla fine dei tempi li riporta in vantaggio. Il Tottenham ha pensato anche a strappare la vittoria e qualificarsi nei tempi di recupero.. fino all’intervento del video assistente arbitrale, che ha impiegato più di due minuti prima di decidere di annullare il gol a causa di una situazione di fuorigioco che appare ancora oggi in dubbio. Tanto da far infuriare Antonio Conte, escluso dall’arbitro Danny McKelley.

La finale del girone più pazzo di questa edizione di Champions League è stata dunque posticipata di una settimana. Chi vincerà contro Tottenham (8 punti), Sporting Portugal (7), Francoforte (7) o Marsiglia (6) in uno dei primi due posti? Ogni squadra ha ancora il suo destino nelle sue mani. Basta che Tottenham e Sporting non perdano. A Francoforte e OM per vincere.

“Siamo contenti di quest’ultima partita”.ha commentato Oliver Glasner, l’allenatore del Francoforte che si trasferirà a Lisbona. “Dipendiamo solo da noi stessi, giocheremo per vincere e non scopriremo cosa succede nell’altra partita. Non dipendiamo da nessuno, possiamo decidere da soli”.

Qualificato di fatto con un secondo posto con migliore differenza reti, lo Sporting ha il vantaggio di poter regolare la spaccatura. “È vero che possiamo contare su due risultati e alla fine possiamo adattarci di conseguenza, ma a inizio partita sarebbe un errore pensarci”.Crede anche a Ruben Amorim, che sogna di fare dello Sporting il terzo club portoghese a qualificarsi agli ottavi, dopo Benfica e Porto.

READ  Napoli récupère un point à Cagliari / Serie A / J26 / Cagliari-Napoli (1-1) / SOFOOT.com

Nel frattempo, gli Spurs si trasferiscono al Vélodrome de Marseille dove tutte le speranze sono concesse. “Ehin viene dal quarto cappello, noi eravamo gli outsider ed è bello giocare una partita cruciale in un girone molto difficile”L’allenatore del Marsiglia Igor Theodor esulta. “Sarà il gioco dell’anno perché è di particolare interesse. Con la vittoria si passa. E questo sarebbe incredibile considerando le recenti campagne del club in Champions League”.

Il Marseillais avrà il vantaggio di crescere davanti ai propri tifosi e senza Antonio Conte sulla panchina rivale, a causa dell’espulsione di mercoledì scorso. “Antonio ha una buona influenza sulla squadra quando è in panchina. Bene, questa è una buona cosa, spero”.positivo Igor Theodor. ‘cambia molto’ammette Christian Stellini, l’assistente di Conte che dovrà fornire il cronometro. “Avere un allenatore come Conte, prima e durante la partita, è semplicemente fondamentale. Soprattutto in una partita dura come questa dove sarà intensa fino al fischio finale”.

Qualcosa per ravvivare questa serata che promette di essere ricca di colpi di scena.