Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Corte penale internazionale emette un mandato di arresto per due ufficiali russi

La Corte penale internazionale emette un mandato di arresto per due ufficiali russi

Martedì 5 marzo la Corte penale internazionale ha annunciato di aver emesso mandati di arresto nei confronti di un tenente generale dell'esercito russo e di un ammiraglio sospettati di aver commesso crimini in Ucraina. Questi due ufficiali “Sergey Kobilach e Viktor Sokolov”Lo ha stabilito il tribunale dell'Aia (Paesi Bassi), aggiungendo che queste procedure si riferiscono ai fatti “Impegnato tra almeno il 10 ottobre 2022 e almeno il 9 marzo 2023.”. Segui la nostra diretta.

Emmanuel Macron invita gli alleati di Kiev a “non essere codardi”. “La guerra è tornata nelle nostre terre e le forze che sono diventate inarrestabili stanno espandendo la minaccia ogni giorno”. et al “Dobbiamo essere all’altezza della storia e del coraggio che essa comporta”.Emmanuel Macron lo ha annunciato martedì, durante la sua visita a Praga (Repubblica Ceca). Inoltre, uno degli obiettivi di questa visita è quello di affrontare Il suo omologo ceco, Peter Pavel, ha rivelato l'entità del contributo di Parigi all'iniziativa ceca volta ad acquistare munizioni dall'esterno dell'Unione Europea, per poi consegnarle all'esercito ucraino.

Il dibattito sull'Ucraina si svolgerà il 12 marzo nell'Assemblea nazionale. Il servizio politico di France Info ha appreso martedì da fonti parlamentari che questa discussione sarà seguita da una votazione. L'annuncio di questa discussione è arrivato dopo le controverse dichiarazioni di Emmanuel Macron sull'invio di forze di terra in Ucraina, il 26 febbraio, al termine di un vertice internazionale sull'Ucraina tenutosi a Parigi. Giovedì il presidente francese riceverà i leader del partito per discutere della situazione in Ucraina.

L'Ucraina afferma di aver distrutto una nave da guerra russa nel Mar Nero. Kiev ha anche affermato di aver bombardato un deposito petrolifero nella regione russa di Belgorod, al confine con l'Ucraina. Nelle ultime settimane attacchi simili sono stati compiuti contro siti petroliferi in Russia.

READ  Una campagna su larga scala per combattere la criminalità infantile in Francia e 80 persone sono state arrestate

La Francia contribuirà alla ricostruzione della regione di Chernihiv. “Il partenariato tra le comunità francese e ucraina è essenziale per lo sviluppo sostenibile nella regione di Chernihiv”Si trova al confine settentrionale dell'Ucraina con la Russia, ha confermato il vice primo ministro per la ricostruzione dell'Ucraina In un comunicato stampaspecificandolo “Sono già in corso lavori congiunti (…) per un importo complessivo di oltre 5 milioni di euro”.