Agro Nocerino Cultura e Spettacolo

La compagnia S’Adda Verè in scena a Nocera Superiore con “Signori, biglietti”

Compagnia S'Adda Verè

La compagnia S’Adda Verè in scena con la commedia “Signori, biglietti” per due weekend a Nocera Superiore.

Una commedia degli equivoci, divenuta col tempo un classico del teatro napoletano. La compagnia di teatro amatoriale S’Adda Verè mette in scena “Signori, biglietti”, in due appuntamenti nei prossimi weekend nella città del Battistero.

Sabato 18 gennaio alle 20, presso la sala multiuso della parrocchia di San Michele Arcangelo. Sabato 25 gennaio, sempre alle ore 20, il palco sarà invece allestito nel salone del Santuario di Materdomini. La regia dello spettacolo è affidata a Francesca Musa, con i costumi di Licia Capaldo e la scenografia di Vito Di Bello.

Con loro, saranno sul palco anche Sabatino Senatore, Giuseppe Francese, Giovanni Amato, Fabio De Simone, Elena Senatore, Sabatino Petti, Manuel Sessa (addetto al guardaroba), Alfonso Genco, Federica Cardamone, Alessandro Petti, Anna Oliva (direttrice di scena), Luciana Villani, Lucia Coppola, Domenico Truncellito, Zelinda Coppola e Luca Consalvo.

La trama racconta della famiglia Provolone. Ignazio e Concetta attendono il rientro dal viaggio di nozze della loro unica figlia Elvira con il marito Eduardo. Gli sposini sono però preceduti da don Carlino, ex spasimante della ragazza che vive in depressione dopo aver saputo della notizia del matrimonio di Elvira.

Il primo colpo di scena vede protagonista mamma Concetta, che vuole mandare all’aria il matrimonio perché Eduardo non ha compiuto il suo “dovere” la prima notte di nozze.

In viaggio in treno, infatti, i due vengono interrotti sul più bello da un solerte ferroviere che irrompe nello scompartimento urlando “Signori, biglietti”. Un vero e proprio trauma per lo sposo che non riesce più a compiere il suo dovere coniugale, perché ogni volta crede di sentire quella voce che lo blocca.

Da qui si scatena una serie di intrecci, equivoci e colpi di scena che detteranno i ritmi di una commedia che strapperà sicuramente al pubblico tante risate.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi