Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Israele/Jay Pride: Il ministero della Salute teme la diffusione del vaiolo delle scimmie nel Paese

Con l’avvicinarsi degli eventi festivi del Gay Pride in Israele (10 giugno a Tel Aviv), domenica il ministero della Salute ha espresso preoccupazione per il fatto che gli incontri programmati potrebbero portare alla diffusione del vaiolo delle scimmie nel paese. Migliaia di persone dovrebbero partecipare alle manifestazioni.

Finora, un caso è stato rilevato in Israele. Il paziente che è tornato dal viaggio è attualmente all’ospedale Ichilov di Tel Aviv.

Il Ministero della Salute teme particolarmente l’importazione di casi dall’estero perché molti turisti vengono in Israele in questo periodo per partecipare a manifestazioni ed eventi festivi del Gay Pride.

Quasi un centinaio di casi sono stati registrati al di fuori dei paesi africani, dove ha avuto origine la malattia.

Alti funzionari del ministero sono attualmente in contatto con gli organizzatori del Gay Pride e li hanno informati dell’importanza di sensibilizzare i partecipanti. Alle persone con sintomi come febbre, mal di testa e vesciche in particolare viene detto di non partecipare agli eventi.

Il Ministero della Salute sta anche valutando la possibilità di emettere avvisi di viaggio per i paesi in cui il vaiolo si sta diffondendo a un tasso più elevato, ma non è stata ancora presa alcuna decisione in merito.

Il ministero ha sottolineato, tuttavia, che non vi è motivo di indebita preoccupazione e che la malattia è molto meno contagiosa del coronavirus, aggiungendo che le complicazioni sono estremamente rare.

READ  Combien de chevaux voyez-vous ? Risolvi il test psicologico incroyable in 10 secondi