Maggio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Qual è l’origine della lingua corsa?

Qual è l’origine della lingua corsa?

La Corsica, conosciuta anche come l’Isola della Bellezza, ha vissuto molte avventure nel corso della storia. Nonostante le invasioni, è riuscita a preservare le tradizioni, la cultura corsa e anche la lingua corsa.

La Corsica, situata nel sud della Francia, fu oggetto di numerose conquiste territoriali. C’erano frequenti controversie tra francesi e italiani. Fu infine ceduto alla Francia nel 1768 con il Trattato di Versailles. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la Corsica conobbe anche l’invasione dei tedeschi. Ma nonostante questi travagli, la bellezza dell’isola è un meraviglioso mix di culture. Ha dato vita, nel corso degli anni, alla lingua corsa. Zoom su questo dialetto della Corsica.

Chi ha inventato la lingua corsa e qual è la sua storia?

La lingua corsa è una lingua di derivazione latina ed è quindi di origine latina. È nato attraverso l’influenza Lingua toscana, ora italiano. Tuttavia, nonostante questa influenza, la lingua corsa differisce non solo dall’italiano, ma anche dal francese. Ma come ogni lingua che si rispetti, il corso presenta diverse varianti a seconda della regione. Non è la stessa cosa, più ci avviciniamo all’Italia, più i dialetti si avvicinano alla lingua. siciliano o sardo. In generale, la lingua corsa ha due dialetti principali: Scismundico (nel sud della Corsica) e Ti dirò.

Dialetto sardo o corso, francese e italiano: quali sono le differenze tra queste lingue?

Per la sua vicinanza Isola della SardegnaLa lingua corsa è spesso confusa Lingua sarda, anche se è più vicino al francese. In realtà, però, si tratta di due dialetti diversi. Il sardo è vicino all’italiano. Ed è facile distinguere chiaramente le due lingueUna persona che parla italiano Un Chorsophone non può capire la lingua di una persona. Tuttavia il confine tra le due isole rimane sottile e le diverse varianti della lingua corsa e della lingua sarda possono creare caratteristiche comuni tra le due lingue. Oggi alcuni parlano corso-sardo o sardo-corso.. Dovresti comunque essere consapevole che l’ortografia della lingua corsa è lontana da quella italiana o sarda.

READ  6 Paesi - Juan Ignacio Brex, El Italian Adoption

Quante persone parlano ancora il corso?

Gli abitanti della Corsica sono molto legati alla lingua corsa. Tuttavia, anno dopo anno, la pratica si perde. Valutiamo 45% dei corsi nel 2004 Usare correntemente il corso ogni giorno, ad es. Circa 90.000 persone. Nel 1977, questa percentuale 80% di volume. Il corso è ancora parlato oggi. Per preservare questa tradizione, i corsi vogliono formalizzare la loro lingua come il francese. Questa richiesta acquista sempre più slancio, soprattutto se sappiamo che la lingua corsa è vietata nell’uso della Costituzione. Alcuni leader corsi, Jean-Guy TalamoniFocus sull’uso e la sopravvivenza della lingua corsa.

Anche questo potrebbe interessarti :

⋙ Qual è il fiume più lungo della Corsica?

⋙ Corsica: bellezza concentrata

⋙ La Corsica è sempre stata francese?