Marzo 3, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Incredibile scoperta! Il nucleo del nostro pianeta potrebbe essere un “pianeta all’interno della Terra”!

Incredibile scoperta!  Il nucleo del nostro pianeta potrebbe essere un “pianeta all’interno della Terra”!
Il mistero che circonda il contenuto del nucleo terrestre può essere svelato. Per molti anni, esperti geologi ne hanno studiato l’origine e la funzione.
Ursula Pamela García Ursula Pamela García Meteorite del Messico 9 minuti

senza il cuore del nostro pianeta, In poche parole, il campo magnetico protettivo non esisterebbe e la vita sulla Terra sarebbe completamente diversa. Gli scienziati sono stati a lungo perplessi da questo nucleo interno. Vogliono capire come si è formato e se si è evoluto nel tempo.

Di fronte a queste domande, un team di ricercatori guidato dal DrUniversità dell’Utah Con il supporto della National Science Foundation degli Stati Uniti, hanno deciso di approfondire l’argomento. utilizzando strumenti speciali, Hanno iniziato ad ascoltare, osservare e analizzare le onde sismiche generate dai terremoti Per capire cosa c’è dentro il nostro pianeta.

Per molto tempo, molti hanno creduto che il nucleo fosse una palla solida e uniforme. Tuttavia, una recente ricerca del geologo Gunning Pang e del suo team alla Cornell University Lo paragona a un’ampia carta da parati con trame e motivi diversi, Sfidare fino in fondo l’idea di una perfetta sfera di metallo.

Il recente studio di Pang pubblicato sulla rivista scientifica Nature, Mostra che il nucleo non è omogeneo. Stanno cercando di dare un’occhiata più da vicino a quel nucleo, ha detto Keith Cooper dell’Università dello Utah, che è stato determinante in questo studio. È come cercare di catturare un’immagine di qualcosa di profondo e nascosto. “È un compito complesso, ma stiamo facendo progressi”, Ha commentato in un’intervista.

La voce del pianeta ci svela le sue origini!

Dopo che alcuni paesi hanno deciso di vietare le esplosioni nucleari, IL Nazioni Unite Ha introdotto un sistema speciale nel 1996. Questo sistema contiene strumenti in tutto il mondo per rilevare qualsiasi tentativo di condurre un test nucleare. Ma questi strumenti catturano anche altri suoni e movimenti.

READ  Il tuo oroscopo di giovedì 2 novembre 2023: amore, denaro, lavoro, salute...

I dati IMS hanno facilitato la ricerca Esplosioni di meteoriti illuminanti, identificazione di una colonia di balenottere azzurre pigmee, previsione del tempo e informazioni sulla formazione di iceberg.

Il suo fulcro è l’International Monitoring System (IMS), che si compone di quattro sistemi Per rilevare le esplosioni utilizzando strumenti di rilevamento avanzati situati in tutto il mondo. Sebbene il loro scopo principale fosse quello di far rispettare un divieto internazionale sui test nucleari, furono anche prodotti Un’enorme quantità di dati che gli scienziati possono utilizzare per saperne di più su ciò che accade negli oceani e nell’atmosfera della Terra.

Il nucleo della Terra
La solida sfera metallica della Terra potrebbe essere un pianeta all’interno di un altro.

Sebbene la superficie terrestre sia stata mappata e contrassegnata in profondità, Il suo interno è difficile da studiare perché non vi si può accedere direttamente. I migliori strumenti per esplorare questo mondo nascosto sono onde sismiche generate da terremoti, Germoglia dalla sottile crosta terrestre, vibrando attraverso il suo mantello roccioso e il suo nucleo metallico.

Un altro pianeta dentro!

Negli ultimi anni, il laboratorio Cooper ha analizzato la sensibilità dei dati sismici del nucleo interno. Uno studio precedente condotto da Bang Differenze tra la rotazione terrestre e il suo nucleo interno che potrebbero aver causato il cambiamento della lunghezza del giorno tra il 2001 e il 2003.

Il nucleo della Terra, che ha un diametro di circa 6.920 chilometri, è fatto principalmente di ferro e un po’ di nichel, insieme a pochi altri elementi. Il nucleo esterno rimane liquido, circondando il nucleo interno solido.

“È come un pianeta all’interno di un pianeta con la propria rotazione e isolato da questo vasto oceano di ferro fuso”, ha detto Cooper, un professore di geologia che gestisce stazioni sismiche.

READ  La visione del governo Higgs desta preoccupazione

Il campo protettivo di energia magnetica che circonda la Terra È creato dalla convezione che si verifica nel nucleo esterno liquido, che si estende per 2.260 chilometri sopra il nucleo solido. Il metallo fuso sale al di sopra del solido nucleo interno, si raffredda quando si avvicina al mantello roccioso della Terra e poi ricade. Questo spin genera bande di elettroni che avvolgono e proteggono il pianeta.

Senza il solido nucleo interno della Terra, questo campo sarebbe molto più debole e la superficie del pianeta verrebbe bombardata dalle radiazioni e dal vento solare, strappando via l’atmosfera e rendendo la superficie inabitabile.

Per questo nuovo studio, il team ha analizzato i dati sismici registrati da 20 gruppi di sismografi situati in tutto il mondo, Di cui due in Antartide. Questi strumenti vengono inseriti in pozzi scavati fino a 10 metri di profondità in formazioni granitiche e disposti in modo tale da focalizzare i segnali che ricevono, proprio come fanno le antenne paraboliche.

la terra
Gli scienziati hanno utilizzato i dati sismici e hanno scoperto che il nucleo interno della Terra mostra una varietà di trame che si sono formate dal nucleo esterno liquido. Fonte: Natura.

Pang ha analizzato le onde sismiche generate dai terremoti avvenuti in tutto il mondo tra il 1992 e il 2019. Per la prima volta, Ha identificato i segnali deboli generati dalle onde sismiche che sono state riflesse dal nucleo interno, invece di essere assorbite o disperse.

Una delle conclusioni più interessanti: il nucleo sta cambiando

Gli scienziati hanno utilizzato per la prima volta le onde sismiche nel 1936 per determinare che il nucleo interno è solido. Prima della scoperta della sismologa danese Inge Lehmann, si presumeva che l’intero nucleo fosse liquido perché è così caldo, che si avvicina a 10.000 gradi Fahrenheit, che è all’incirca la temperatura sulla superficie del Sole.

READ  Un nuovo passo per il gigantesco collisore di particelle del CERN - rts.ch

Ad un certo punto della storia della Terra, il nucleo interno ha cominciato a “nucleare” oa congelarsi sotto le intense pressioni che si trovano al centro del pianeta. Non si sa quando sia iniziato questo processo, ma il team ha ottenuto importanti indizi dai dati sismici, che ha rivelato un effetto di scattering associato alla penetrazione delle onde nel nucleo.

La nostra più grande scoperta è che la mancanza di livellamento tende ad essere più evidente man mano che si va in profondità. Verso il centro della Terra, tende ad essere più forte.

“Pensiamo che questo tessuto sia correlato alla velocità con cui cresce il nucleo interno. Molto tempo fa, il nucleo interno era cresciuto molto rapidamente. Cooper ha detto che ha raggiunto l’equilibrio e poi ha iniziato a crescere più lentamente. Quindi del ferro liquido potrebbe essere rimasto intrappolato all’interno.