Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Questo verme marino potrebbe essere il Santo Graal degli steroidi, ma questi ricercatori dicono il contrario

Questo verme marino potrebbe essere il Santo Graal degli steroidi, ma questi ricercatori dicono il contrario
Gruppo myLoupe/Universal Images tramite Getty Images Sulle spiagge di tutta la costa atlantica, sotto questi mucchietti di sedimenti rilasciati dall'aracnoide, troviamo un piccolo verme marino dalle proprietà incredibili (foto d'archivio scattata nel 2011).

Gruppo myLoupe/Universal Images tramite Getty Images

Sulle spiagge di tutta la costa atlantica, sotto questi mucchietti di sedimenti rilasciati dall'aracnoide, troviamo un piccolo verme marino dalle proprietà incredibili (foto d'archivio scattata nel 2011).

Scienze – ” Tesoro sotto la sabbia. » Così Frank Zall, specialista in fisiologia respiratoria e fondatore di Hemarina, descrive l'anguilla, un piccolo verme marino che si trova su tutta la costa occidentale della Francia, dai Paesi Baschi al Mare del Nord. E per una buona ragione: questo animale, che vediamo attraverso i vortici di sabbia che crea quando si nasconde sotto la sabbia, ha proprietà affascinanti, come ha scoperto per primo un ex ricercatore del CNRS. .

A“Arnicola marina.” Scava le sue tane con la bassa marea finché il mare non si alza, ed è così in grado di trattenere il respiro per sei ore, grazie all'emoglobina in esso contenuta, che è in grado di trasportare quaranta volte più ossigeno dei globuli rossi umani. Un'abilità straordinaria che può sembrare il Santo Graal assoluto per un atleta che cerca di esibirsi, soprattutto pochi mesi prima delle Olimpiadi di Parigi del 2024.

Questo verme marino, l'Arenicola marina, si trova quasi ovunque in Francia.  Ma prima di Frank Zaal, non era possibile comprendere la portata delle sue proprietà eccezionali (foto scattata a Saint-Jean-de-Douigt, Bretagna, nel 2022).
Fred Tano/AFP tramite Getty Images Questo verme marino, l'Arenicola marina, si trova quasi ovunque in Francia. Ma prima di Frank Zaal, non era possibile comprendere la portata delle sue proprietà eccezionali (foto scattata a Saint-Jean-de-Douigt, Bretagna, nel 2022).

Fred Tano/AFP tramite Getty Images

Questo verme marino, l'Arenicola marina, si trova quasi ovunque in Francia. Ma prima di Frank Zaal, non era possibile comprendere la portata delle sue proprietà eccezionali (foto scattata a Saint-Jean-de-Douigt, Bretagna, nel 2022).

READ  sei felice ? La risposta esauriente nasce da un punto di vista scientifico.

Quando corri potresti avere dei crampi. Questo è un segnale che ti dice che hai superato la tua capacità di fornire ossigeno al tuo metabolismo. “, lui spiega Frank Zall l'Unione Africana HuffPost. Ma con l’emoglobina contenuta nel verme marino, il corpo può essere alimentato in modo più efficiente. Questo è già ciò che fanno alcuni atleti che cercano di aumentare il loro ematocrito (o il numero dei globuli rossi). Ciò avviene spesso legalmente, mediante allenamenti ad alta quota, ma anche mediante doping EPO o trasfusioni di sangue autologo.

40 volte più ossigeno dei globuli rossi

Una volta iniziato a lavorare sull'emoglobina dei vermi marini, Frank Zall autorizzazione ” Sapeva che un prodotto contenente 40 volte più ossigeno di una molecola di vertebrato poteva essere interessante » Candidati al doping. Ecco perché ha contattato Alexandre Marchand, specialista in biologia e analisi del sangue presso l'Agenzia francese antidoping (AFLD).

Gli ultimi dettagli, sempre con HuffPost : « Per un atleta che vuole assumere farmaci, l’idea sarebbe quella di fornire improvvisamente più ossigeno attorno all’organo. “Negli sport di resistenza, per esempio.” Ottenere più ossigeno consentirà di produrre meno acido lattico, di avere una resistenza più lunga all'esercizio fisico e di poter spingere il corpo un po' più lontano e quindi superare i suoi concorrenti. “. Il tutto utilizzando un prodotto che sembra essere eliminato molto rapidamente dall'organismo. Abbastanza perfetto.” Migliora per il momento ».

Frank Zall, a sinistra, ha scoperto le affascinanti proprietà del verme.  Alexandre Marchand, appunto, lavora da anni per scoprire l'utilizzo della sua emoglobina a fini dopanti.
Schermate di Zoom e Google Meet Frank Zall, a sinistra, ha scoperto le affascinanti proprietà del verme. Alexandre Marchand, appunto, lavora da anni per scoprire l'utilizzo della sua emoglobina a fini dopanti.

Schermate di Zoom e Google Meet

Frank Zall, a sinistra, ha scoperto le affascinanti proprietà del verme. Alexandre Marchand, appunto, lavora da anni per scoprire l'utilizzo della sua emoglobina a fini dopanti.

READ  Il Papa ha rinviato alcuni incontri: qual è il suo stato di salute? Il Vaticano vuole essere rassicurato

Così Alexandre Marchand è stato il primo a sviluppare un sistema di rilevamento dell'emoglobina dei vermi marini per la lotta al doping. L'elettroforesi, la rilevazione del prodotto dalla sua massa molecolare (che è molto diversa dall'emoglobina umana) e il riconoscimento della colorazione del plasma verso sfumature rosa o rosse quando il prodotto viene utilizzato, esistono oggi molte soluzioni.

Di fronte alle illusioni suscitate dalla sua scoperta, anche Frank Zall è stato contattato in precedenza Agenzia mondiale antidoping (The World Anti-Doping Agency), che distribuisce metodi di rilevamento in tutto il mondo, o anche attraverso l’agenzia americana USADA. ” Mediante spettrometria di massa, Squadra tedesca Ha appena sviluppato un sistema di rilevamento più accurato “Evidentemente non vi è alcun pericolo derivante dall’emoglobina del verme marino, che ora produce in un’azienda di acquacoltura con sede a Noirmuter (Vandée), o utilizzato per scopi stimolanti.

Un prodotto che non è mai stato testato sugli esseri umani

Tanto più che Alexandre Marchand mette in guardia su ciò che va oltre la teoria: “ Per me resta pericoloso immaginare che un atleta inizi a prendere un prodotto anche se non disponiamo ancora dei risultati di uno studio clinico sull’uomo che dimostri che non ci sono effetti collaterali che non esistevano. È stato rilevato negli animali “Per lo specialista nella lotta ai prodotti dopanti” Il rischio potrebbe essere la presenza di altre società fuori dalla Francia Inizierà a produrre la stessa emoglobina del verme marino ».

Inizialmente, Frank Zall iniziò sulle spiagge raccogliendo vermi marini per studiarli.  Ora possiede un'azienda di acquacoltura che produce acquacoltura per le esigenze della sua azienda (foto d'archivio scattata nel settembre 2003).
Jean-François Dérobix/Gamma Rafo tramite Getty Images Inizialmente, Frank Zall iniziò sulle spiagge raccogliendo vermi marini per studiarli. Ora possiede un'azienda di acquacoltura che produce acquacoltura per le esigenze della sua azienda (foto d'archivio scattata nel settembre 2003).

Jean-François Dérobix/Gamma Rafo tramite Getty Images

Inizialmente, Frank Zall iniziò sulle spiagge raccogliendo vermi marini per studiarli. Ora possiede un'azienda di acquacoltura che produce acquacoltura per le esigenze della sua azienda (foto d'archivio scattata nel settembre 2003).

READ  Vivere vite più lunghe e più sane: la rivoluzione genetica

La paura che sorse in quel momento Il caso Aderlas. Questo scandalo è scoppiato all'inizio del 2019 attorno a Mark Schmidt, un medico tedesco accusato di eseguire trasfusioni di sangue per aumentare le prestazioni di sciatori e ciclisti in particolare. ” Gli investigatori hanno trovato la polvere di emoglobina e ci hanno contattato “Si è scoperto che si trattava di emoglobina umana liofilizzata”, afferma Frank Zall. “A proposito, si è rivelata essere emoglobina umana liofilizzata”, aggiunge Alexandre Marchand, che tra l'altro ” Non molto efficace poiché il prodotto verrà smaltito molto rapidamente ».

Lontano dai sogni degli atleti fraudolenti, Frank Zall preferisce vedere gli incredibili progressi compiuti dal famoso verme. Ad esempio, la sua azienda Hemarina ha rivoluzionato il campo dei trapianti di organi aggiungendo la molecola di emoglobina nelle sacche per la conservazione degli innesti. ” Quando inseriamo l'organo, si ritiene che sia ancora collegato al sistema circolatorio, consentendone la conservazione per diversi giorni anziché per diverse ore. » Stessa cosa con La guarigione miracolosa di un grave ustionato a Nantes A fine anno viene trattato grazie ad un materiale gel a base sempre della molecola del verme marino: “ Le cellule della ferita hanno bisogno di ossigeno. Ma in caso di ustioni non c'è più la microcircolazione nei tessuti. Il nostro gel drena tutto l'ossigeno dalla stanza e accelera la velocità di recupero. »

Poiché le malattie legate alla presenza eccessiva di ossigeno (stress ossidativo) o alla sua assenza (ischemia) sono molteplici, il biologo va oltre. Attualmente sta lavorando per combattere l’anemia falciforme, che influenza la forma dei globuli rossi, i batteri anaerobici e il cancro…” Questo verme rappresenta 25 anni della mia vita. Oggi stiamo distruggendo la biodiversità e fino ad ora non tutti si preoccupavano di questo verme. Ma ora, a partire da esso, stiamo rivoluzionando interi campi della medicina. » Grazie al gioiello appena nascosto sotto la sabbia di Bretton Beach.

Vedi anche su Se Huff Post: