Agro Sarnese Nocerino Ambiente Attualità Campania EVIDENZA Napoli Salerno

Incendi ovunque, evacuate alcune zone del salernitano. Le segnalazioni dei cittadini

Da giorni stiamo raccontando di incendi che si stanno verificando sui nostri territori. Spesso frutto di inneschi artificiali di qualche imbecille privo di ogni raziocinio.

Pasi Vesuviani, Pompei, Nocera Inferiore e Superiore, Cava de’ Tirreni. Un elenco di territori colpiti da incendi boschivi che stanno creando problemi su problemi. Non ultima, l’evacuazione ordinata dal Sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, per la zona di Citola (a cavallo tra Cava e Nocera).

Un elenco che si allunga scendendo a sud della provincia di Salerno, nel Vallo di Diano: San Pietro al Tanagro, Atena Lucana, San Rufo e Teggiano.

Tutto riconducibile alla siccità, non piove da quattro mesi.

Abbiamo forti perplessità a pensare a fenomeni quali l’autocombustione. Le pagine dei giornali degli scorsi giorni, recavano anche delle foto con gli inneschi usati dai piromani, per accendere le sterpaglie secche presenti nel sottobosco. Roghi nati per volontà umana. Vergognoso.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi