Febbraio 28, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il visore per realtà virtuale Apple da 3.500 dollari arriverà nei negozi statunitensi

Il visore per realtà virtuale Apple da 3.500 dollari arriverà nei negozi statunitensi

Ma molte aziende, esperti e privati ​​aspettavano con impazienza il primo dispositivo Apple. L'azienda ha la reputazione di lanciare prodotti altamente avanzati che stabiliscono solo lo standard del settore.

– “Dignitari” –

Tim Cook è venuto venerdì all'Apple Store sulla Fifth Avenue a New York per salutare i primi clienti, tra gli applausi dei dipendenti.

“Questa è la tecnologia di domani e di oggi”, ha detto a ABC News. “Pensiamo di aver valutato il prezzo in questo momento.”

Le prime recensioni sono contrastanti.

Si tratta di “un prodotto impressionante che ha richiesto molti anni di lavoro e miliardi di dollari di investimenti”, ha scritto il New York Times, ma “anche dopo averlo provato, non ho ancora idea di chi lo utilizzerebbe e per quale scopo”.

I tester affermano di essere rimasti entusiasti della qualità delle immagini e della facilità d'uso: basta fissare un'app e toccare con le dita per aprirla o chiuderla.

Ma sono infastiditi dalle enormi dimensioni della batteria e si prendono gioco dei “personas”, che sono questi strani avatar realistici che rappresentano gli utenti durante le videoconferenze.

“Le cuffie hanno le caratteristiche tipiche di un prodotto di prima generazione: sono pesanti, la batteria si scarica velocemente e fanno male alle persone…” ha sintetizzato la giornalista del Wall Street Journal Joanna Stern.

Ha aggiunto: “Ma senza questi svantaggi, possiamo immaginare che sarebbe più divertente indossare queste cuffie piuttosto che tenere il telefono davanti al viso.” “E per lavorare e guardare film, non è davvero male.”

Il produttore di iPhone sta lanciando le cuffie come prima incursione nel “calcolo spaziale”.

Ti consente di avere intorno a te schermi virtuali di diverse dimensioni per lavorare, chattare con gli amici o guardare video.

READ  Il folle piano della NASA: installare un reattore nucleare sulla luna

-“Solo l'inizio” –

Apple è stata criticata per la mancanza di app disponibili sul Vision Pro – recentemente stimate a 150 – e Apple si è fatta avanti e ha annunciato giovedì di averne più di 600.

“Queste fantastiche app cambieranno il modo in cui godiamo dell’intrattenimento, della musica e dei giochi”, ha promesso Susan Prescott, vicepresidente delle relazioni con gli sviluppatori mondiali di Apple.

Piattaforme molto popolari, come Netflix o YouTube, hanno scelto di non progettare per il momento applicazioni dedicate per Vision Pro, a differenza di Disney, che dovrebbe fornire 150 film in 3D dal lancio.

Vision Pro può essere testato su appuntamento presso gli Apple Store negli Stati Uniti per aiutare i consumatori a conoscere il nuovo prodotto.

Gli analisti di Wedbush Securities prevedono che Apple venderà circa 600.000 unità quest'anno.

“Questo è solo l'inizio per Vision Pro”, ha affermato Dan Ives, uno degli esperti di questa società di ricerca.

“La prossima versione di Vision Pro sarà molto meno costosa, intorno ai 2.000 dollari”, prevede. “Crediamo inoltre che i modelli futuri assomiglieranno agli occhiali da sole e forniranno una gamma molto più ampia di funzioni per gli utenti”.