Febbraio 28, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il telescopio James Webb ha osservato direttamente i resti di due sistemi solari

Il telescopio James Webb ha osservato direttamente i resti di due sistemi solari

Un team di astronomi ha identificato due enormi esopianeti in orbita attorno a nane bianche. Queste stelle estremamente dense sono una caratteristica delle stelle alla fine della loro vita: questo è anche il destino del nostro Sole, che inizierà la sua transizione tra diversi miliardi di anni. Questa scoperta ci dà una sbirciatina su come sarà il nostro sistema solare in quel momento…

Questo interesserà anche te

[EN VIDÉO] Comprendi la missione del telescopio spaziale James Webb in un minuto Il 18 dicembre verrà lanciato il James Webb Space Telescope, la nuova ammiraglia per l'osservazione spaziale…

Le stelle hanno una durata di vita limitata: sono composte principalmente da idrogeno, che usano come combustibile per generare reazioni di fusione nei loro nuclei. Quando esaurisce tutto il suo idrogeno, entra nella fine della sua vita. Le stelle più massicce – che consumano l’idrogeno più rapidamente e quindi hanno una vita più breve – esplodono in supernove; I più giovani, dal canto loro, lo diventano Giganti RossiGiganti Rossi. Questo è il destino che ci attende SullySully Tra circa cinque miliardi di anni. Durante questa trasformazione, la stella perde i suoi strati TemaTema Esternamente è gonfio a dismisura: secondo i modelli, la gigante rossa che risulterebbe dalla morte del Sole includerebbe il pianeta. OrbiteOrbite A MercureMercure, VenereVenereTerra e forse anche Marte. Quando rimuovi tutti gli strati esterni, ne rimarrà solo un piccolo strato al centro. una stellauna stella Molto densa, è chiamata nana bianca. Alcuni scienziati ritengono inoltre che attorno a queste giovani stelle possano rimanere dei dischi di detriti, dove potrebbero formarsi nuove generazioni di pianeti.

READ  Ariane 6: test critico riuscito prima del volo inaugurale

Cosa succede ai pianeti quando la loro stella muore?

Anche se abbiamo ancora tempo per pensarci,… Scienziati di astronomiaScienziati di astronomia Mi chiedo come faccia il sole a trasformarsi in una gigante rossa, e poi in… Bianca donnaBianca donnainfluenzerà i pianeti Sistema solareSistema solare. I modelli teorici suggeriscono che i pianeti interni (fino all'orbita di Marte) verranno inghiottiti interi dalla gigante rossa; Ma gli esopianeti… GioveGiove, SaturnoSaturno, UranoUrano et al NettunoNettuno – Deve sopravvivere a questo evento catastrofico. Con un progressivo declino collettivocollettivo Alla stella, e quindi alle potenze gravitàgravità Che lo genera, i pianeti esterni se ne allontaneranno poco a poco. Quindi devono sopravvivere alla morte della loro stella e andare avanti Veicolo orbitaleVeicolo orbitale Informazioni sulle nane bianche risultanti. Ma in assenza di prove, questi modelli rimangono solo teorici.

Le stelle non sono statiche: vivono da pochi milioni di anni per le più grandi a diverse decine di miliardi di anni per le più piccole. ©Edison Larousse

Scoperta di due pianeti attorno alle nane bianche

Per cercare di confermare o meno questa ipotesi è stata presa di mira una squadra di astronomi SensoriSensori IL Telescopio spazialeTelescopio spaziale James Webb su diverse nane bianche. Ne hanno scoperti due EsopianetiEsopianeti Orbita enorme a 11,5 e 34,6 Unità astronomicheUnità astronomiche Delle due nane bianche, WD 1202-232 e WD 2105-82, hanno rispettivamente 5,3 e 1,6 miliardi di anni. Il loro lavoro è disponibile su arXiv. La massa di questi due pianeti è compresa tra una e sette volte la massa di Giove, il pianeta più massiccio del sistema solare. Inoltre, si trovano a distanze dalla loro stella simili a quelle di… Giganti gassosiGiganti gassosi Per il sistema solare. Se questi pianeti si formassero contemporaneamente alle loro stelle, questa scoperta sarebbe la prima prova che i pianeti del sistema solare esterno possono sopravvivere alla trasformazione del Sole in gigante rossa e poi in nana bianca.

READ  Nuova funzione Spotify che farà prendere dal panico gli utenti [VIDÉO]