Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il sesto figlio muore in un incidente nel castello gonfiabile vario

La polizia australiana ha detto, domenica, che il sesto figlio, un bambino di 11 anni, è morto in ospedale giorni dopo che un castello di gomma è esploso in Australia.




“È con il cuore pesante che posso confermare che un bambino di 11 anni è morto in ospedale questo pomeriggio”, ha detto il commissario di polizia della Tasmania Darren Heine. “I nostri cuori continuano a essere con la sua famiglia, le famiglie e i cari di tutti i bambini coinvolti in questo momento molto difficile”.

Un bambino è morto per le ferite riportate tre giorni dopo che un grande castello gonfiabile è esploso nel vento a una festa di diploma di scuola elementare a Devonport, in Tasmania.

Prima di lui, nella tragedia sono morti due ragazzi di 12 anni e due ragazze di 11 e 12 anni.

Altri due bambini rimangono in ospedale in condizioni critiche e un altro è riuscito a tornare a casa.

Il dramma ha suscitato profonda emozione in tutto il paese. Sono stati deposti dei fiori davanti alla scuola e un appello online per le donazioni ha raccolto 1,2 milioni di A$ (760.000 euro) per le famiglie delle vittime.

Testimoni hanno detto che i bambini sono stati gettati a dieci metri da terra.

Aperta un’indagine che “potrebbe richiedere del tempo”, secondo le autorità tasmaniane.

La polizia di tutto il paese è arrivata nello stato dell’isola per aiutare a intervistare i partecipanti alla festa, alla quale hanno partecipato circa 40 studenti delle scuole elementari.

Leggi anche

READ  Le foto delle feste di Natale più belle del mondo

Cinque bambini uccisi nell’incidente del castello gonfiabile in Australia: “orribile tragedia”