Giugno 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il ruolo essenziale dei biologi nel mantenere le popolazioni sane

Il ruolo essenziale dei biologi nel mantenere le popolazioni sane

Ogni anno, i problemi di qualità dell’aria associati alla diffusione di isole di calore, incendi, siccità o inondazioni e all’arrivo di specie invasive e di nuove malattie infettive fanno notizia. Sembra che questi disordini, un tempo eccezionali, siano ormai diventati la norma in un mondo in grande tumulto. Spesso è la salute delle popolazioni più vulnerabili a farne le spese. Sebbene non siano in prima linea, molti biologi sono coinvolti nel mantenimento e nel miglioramento della salute della popolazione a fronte di questi fenomeni. È tempo di demistificare il loro ruolo, il cui impatto sulla nostra vita quotidiana è molto maggiore di quanto pensiamo.

Ricordiamo innanzitutto che la biologia è la scienza della vita, dalle molecole agli ecosistemi. I biologi della sanità pubblica applicano le loro conoscenze nella ricerca, nella sorveglianza e nella tutela della salute in discipline quali microbiologia, ecologia, genetica e biotecnologia.

Nello specifico, il controllo delle malattie infettive o genetiche è uno dei contributi più importanti dei biologi della sanità pubblica. Molti biologi e microbiologi, infatti, stanno lavorando per scoprire, identificare e comprendere gli agenti patogeni responsabili delle epidemie, rendendo possibile l’attuazione di efficaci misure di prevenzione e controllo. La pandemia di COVID-19 è un esempio eloquente del ruolo essenziale di quei professionisti che hanno seguito con attenzione l’evoluzione delle varianti e delle loro caratteristiche nella popolazione.

Anche la biologia molecolare e la genetica sono fiorenti aree di ricerca. Il lavoro dei biologi in questi campi consente di individuare precocemente le malattie e offre interventi terapeutici più mirati. Questo lavoro preliminare è assolutamente essenziale per sostenere il lavoro degli operatori sanitari e mantenere in salute le popolazioni.

READ  Se il nostro sistema solare nasconde un pianeta, è proprio questo

Anche i biologi sono in prima linea nella rivoluzione medica e molti di essi collaborano direttamente con gli operatori sanitari. Alcuni lavorano anche nel campo della riproduzione assistita per favorire il successo dei trattamenti e la buona salute dei pazienti.

Individuare gli effetti dell’ambiente sull’uomo

Allo stesso tempo, la salute ambientale – che si riferisce allo studio degli effetti dell’ambiente sulla salute umana – è anche un campo sanitario che richiede il contributo dei biologi e che svolge un ruolo importante nel mantenimento della salute delle popolazioni. Studiamo, tra le altre cose, il rapporto tra salute ed ecosistemi, che ci forniscono molti servizi ecosistemici: riduzione delle isole di calore, raccolta dell’acqua piovana e servizi igienico-sanitari dell’acqua e dell’aria, per evitare di nominare solo questi. Sfruttando questi servizi, non solo saremo in grado di migliorare la salute delle nostre comunità, ma saremo anche in grado di garantire che le nostre infrastrutture siano più resilienti ai cambiamenti climatici.

Un esempio concreto del lavoro di questi biologi è la comprensione che abbiamo acquisito dell’importanza di una buona gestione degli spazi verdi e blu nelle aree urbane. Oggi ci rendiamo conto che le isole di calore, ad esempio, aumentano la temperatura degli ambienti in cui viviamo, causando gravi problemi di salute e aumentando il rischio di morte.

Si noti inoltre che i biologi sono responsabili dell’esecuzione di analisi ecotossicologiche al fine di garantire, tra l’altro, la qualità dell’acqua e del suolo o di identificare sostanze tossiche che potrebbero colpire animali e piante. In altre parole, all’interno dei team interdisciplinari sul campo, i biologi svolgono il ruolo di identificare come i cambiamenti ambientali influenzano la salute umana e di sviluppare strategie per ridurre il loro impatto.

READ  La tecnologia al servizio della salute: una rivoluzione in campo medico

Tuttavia, nonostante il loro ruolo essenziale nella sanità pubblica, i biologi continuano a non essere regolamentati dal sistema professionale del Quebec, dopo aver avuto a che fare con la gestione del Quebec per quasi cinquant’anni. Questa situazione lascia la porta aperta a ciarlatanerie, incompetenze ed errori grossolani e pericolosi, con pochissime conseguenze professionali per le persone coinvolte. Non sono responsabili, non sono disciplinati da un codice etico e non sono soggetti ad un impegno di formazione continua. Se il governo vuole mantenere legami di fiducia con il pubblico in materia di salute ambientale, deve integrare immediatamente i biologi nel sistema professionale del Quebec. I cittadini devono essere convinti che il lavoro degli operatori sanitari – compresi i biologi – sia adeguatamente supervisionato e monitorato.

Come Associazione dei Biologi del Quebec (ABQ), esortiamo il governo a trarre vantaggio dall’ampio progetto di modernizzazione professionale per integrare i biologi nel sistema professionale.

Scritto da Marie-Christine Bellemare, Presidente dell’Associazione dei Biologi del Quebec