Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Real Madrid come punto vendita: Larji Ramadani attende il suo salvataggio dal baratro del campionato spagnolo

Il Real Madrid come punto vendita: Larji Ramadani attende il suo salvataggio dal baratro del campionato spagnolo

otto mesi. Sono 245 giorni. Ad Almeria la sensazione di festeggiare una vittoria in campionato è un lontano ricordo. Era il 20 maggio 2023 contro il Maiorca, e i tre punti ottenuti quella sera permisero al club di evitare la retrocessione due settimane dopo. A meno che non avvenga un vero miracolo, questo risultato non si ripeterà in questa stagione.

Nonostante un cambio di allenatore sette giorni dopo, i Rojiblancos non sono riusciti a ritrovare la calma. Infatti, sono gli unici nei primi dieci campionati europei a non aver vinto una sola partita in questa stagione. I loro sei punti, guadagnati esclusivamente partecipando, li hanno portati a dieci lunghezze dalla prima squadra fuori dal rosso. Il che dispiace a Larji Ramadani.

Osasuna, Almeria e Largi Ramadani

Arrivato tre anni e mezzo fa, quando l'Almeria giocava ancora in Serie B, il 22enne attaccante belga si ritrova oggi intrappolato in un fallimento collettivo ma non individuale. I suoi due gol e quattro assist sembrano leggerissimi, ma significano che Ramadani è coinvolto in un terzo delle imprese della sua squadra.

Tre corteggiatori

Il piccolo (1,68 m) ma velocissimo attaccante deve quindi fare i conti con un misto di delusione, soddisfazione e soprattutto frustrazione. Perché con più successo da parte dei suoi compagni di squadra, le sue statistiche saranno più gonfiate. Il belga ha già il terzo miglior numero di assist nella Liga, dietro a Iago Aspas (Celta Vigo) e Inaki Williams (Bilbao), ma davanti a Ilkay Gundogan (Barcellona), Isco (Betis) e tutti i giocatori. Altre stelle. È anche l'attaccante che realizza più intercettazioni (1,67/90 minuti) dell'intero torneo.

Questi sono due degli argomenti che i reclutatori avanzano ai corteggiatori di Ramadani. Attualmente sono tre i giocatori che seguono con attenzione le sue prestazioni: Fiorentina, Everton e Lille. Ma per convincere una volta per tutte uno di loro a passare all'azione già dal mercato invernale con un'offerta da 8 milioni di euro, l'ex Diablotin dovrà ancora superarsi un'ultima volta: questa domenica nello scontro degli estremi contro il Real Madrid. E meno male: è già stato decisivo (un gol, un assist) in due dei tre confronti con gli uomini di Carlo Ancelotti.

READ  Michael Woods: "Era come correre ai tempi del Covid"

Dall'Anderlecht U7 all'Almeria passando per Charlton e Manchester United: chi è Larji Ramazani, il marcatore belga contro il Real Madrid?