Febbraio 2, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Il posto dell’italiano nell’educazione era una lotta”, ricorda François Bonneau, questo martedì, a Bourges.

Al Lycée Marguerite-de-Navare, l’insegnamento dell’italiano ha un’anima itinerante.
Questo martedì, durante la visita di François Bonneau, presidente della regione Centre-Val de Loire, gli studenti finali hanno raccontato l’esperienza del loro soggiorno linguistico: una settimana a Firenze ospitati da famiglie italiane e la preparazione per l’accoglienza del prossimo marzo a Bourges con i loro corrispondenti.

“Durante questa settimana in Italia”, spiega Emily, “abbiamo condiviso la vita quotidiana delle famiglie, siamo andati a Firenze e abbiamo avuto opportunità pazzesche”. Diviso tra la legge e l’esercito per un futuro, Amauri torna con il cappello da cacciatore alpino italiano del padre che lo intratteneva. Lula ha ricordato che “ho mangiato bene e l’immersione è stata un completo successo”.

“Promuovere la trasparenza internazionale”

Il viaggio è stato finanziato dalla Regione nell’ambito del programma “100% European Mobility”. “Permette agli insegnanti di creare piani di classe, senza pensare a chi ha una via d’uscita o meno”, ha sostenuto il capo della regione.

François Bonneau, venuto a presentare i suoi auguri agli studenti e al personale dell’istituto, ha ricordato l’importanza dell’apertura al mondo: “La responsabilità della regione è promuovere l’apertura internazionale. È fondamentale. Quando non sappiamo, noi possiamo credere che i nostri vicini siano responsabili delle nostre disgrazie.

Inaugurazione del Premio Manga Yon al Liceo Marguerite de Navarre

Rivolgendosi a Pierre-Alain Numérique, direttore dell’istruzione di Cher, il capo della regione ha sottolineato l’importanza di imparare tutte le lingue europee: “Il posto dell’italiano nell’istruzione è una vera lotta. È assolutamente necessario che l’Europa mantenga una diversità. di le lingue.”

Il “gruppo italiano”, come lo chiama la professoressa Anne Savi, ha lanciato questa settimana un nuovo progetto sull’arte del vetro colorato nell’ambito di un progetto regionale. Per le arti del liceo! “Le vetrate medievali, rinascimentali e contemporanee rimandano entrambe al maestro italiano. Tra i relatori, lavoreremo in particolare con l’artista Olivier Leroy di Nanche.”

READ  Giorgia Meloni, figura di estrema destra italiana, alle porte del potere

Marie-Claire Raymond