Febbraio 28, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il ministro della Difesa tedesco mette in guardia dalla “minaccia russa”: “Dopo trent’anni di pace, ci stiamo muovendo nella direzione sbagliata”. mondo

Il ministro della Difesa tedesco mette in guardia dalla “minaccia russa”: “Dopo trent’anni di pace, ci stiamo muovendo nella direzione sbagliata”.  mondo

In un'intervista al quotidiano Bild, il ministro della Difesa tedesco Boris Pistorius ha avvertito ancora una volta della possibilità di una guerra contro la Russia.

Boris Pistorius è stato uno dei primi ad avvertire l’Europa della necessità di prepararsi. Da allora si sono uniti a lui i capi di stato maggiore di Belgio, Svezia, Norvegia e Gran Bretagna. Anche Rob Bauer, un alto funzionario della NATO, ha lanciato l'allarme, così come Manfred Weber, capo del gruppo del Partito popolare europeo al Parlamento europeo.

“30 anni di pace”

Il ministro della Difesa tedesco insiste oggi di non aver menzionato questo pericolo per divertimento o provocazione. Vuole svegliare la gente. “Usciamo da un periodo di pace durato 30 anni, di cui tutti abbiamo beneficiato. Oggi andiamo nella direzione opposta. Dobbiamo davvero accelerare (i nostri preparativi, ndr) per essere pronti (in caso di guerra con la Russia, ndr).”

Per ora, Pistorius non vede alcun rischio tangibile di un attacco russo contro un alleato della NATO, ma la situazione potrebbe presto cambiare. “Nessuno sa come e se questa situazione continuerà”, afferma.

La situazione è “inaspettata”.

Per ora, la Russia sembra rimanere completamente concentrata sulla guerra in Ucraina. Gli esperti stimano che ci vorranno dai cinque agli otto anni prima che la Russia possa lanciare nuovamente un’importante operazione militare. Ma Pistorius mette in guardia chi si mantiene calmo e non vuole vedere la “minaccia russa”.

Chiede inoltre “il principio di deterrenza come lo conosciamo fin dai tempi della Guerra Fredda”. “Era un periodo molto più prevedibile della situazione che conosciamo oggi”. Ma prima occorre aumentare urgentemente la capacità difensiva tedesca. Alla Germania mancano 20.000 soldati, che hanno trasferito molte attrezzature militari in Ucraina per potersi difendere dall'invasione russa. Questo è il motivo della carenza. Pistorius ritiene che questo problema debba essere affrontato rapidamente.

READ  Guerre en Ucraina: le immagini impressionnantes avant/après des villes bombardées

Leggi anche

I civili britannici potrebbero essere chiamati a combattere in caso di guerra con la Russia: “Sembra il 1939”

Il leader Ue chiede la creazione di uno scudo nucleare europeo: “Dobbiamo essere onesti con la popolazione”

Le autorità svedesi avvertono il loro popolo della guerra con la Russia: “Preparatevi mentalmente”.