Dicembre 7, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il ‘killer di valigie’ arrestato a Bali e accusato a Chicago | globalismo

Le autorità statunitensi hanno annunciato, mercoledì, di aver arrestato una donna americana soprannominata “l’assassino con la borsa” al suo ritorno dall’Indonesia, condannata per aver ucciso la madre con il fidanzato e aver lasciato il corpo sull’isola di Bali. .




Il procuratore generale di Chicago ha dichiarato, in una dichiarazione, che Heather Mack, rilasciata venerdì scorso dalla sua prigione di Bali, è stata arrestata all’arrivo negli Stati Uniti dove è stata accusata di omicidio insieme al suo compagno Tommy Schaefer. La coppia aveva pianificato e portato a termine l’omicidio di Sheila von Wise Mack, un aereo di linea di Chicago, nell’agosto 2014 in un hotel di lusso a Bali. Il signor Schaefer e la sua compagna avevano nascosto il corpo parzialmente nudo del sessantenne in una borsa e sono stati arrestati il ​​giorno dopo l’omicidio.

Heather Mack, che aveva 19 anni al momento del delitto, è stata condannata nel 2015 a 10 anni di carcere. È stata rilasciata in anticipo, all’età di 26 anni, per buona condotta. Tommy Schaefer è ancora detenuto in Indonesia ed è stato condannato a 18 anni di carcere da un tribunale dell’isola turistica. Durante il processo, Tommy Schaefer ha confessato l’omicidio ma ha affermato di essersi difeso durante una violenta lite con la madre del compagno, scontento che sua figlia fosse incinta.

In questo caso, le autorità statunitensi hanno perseguito e processato un terzo eroe, il cugino di Tommy Schaefer: la coppia Robert Ryan Pepes è stata condannata per la sua impresa criminale, e nel 2017 è stato condannato a nove anni di carcere.

READ  Il professor Raoult è stato convocato venerdì dalla Camera disciplinare dell'Unione dei medici