Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il governo italiano dice che nessuno entrerà ‘illegalmente’ – EURACTIV.com

Confermata la ferma posizione del governo di Giorgia Meloni sull’immigrazione, mentre l’Italia vuole che l’Ue collabori. “La sfida del nostro tempo” Cos’è l’immigrazione, ha detto mercoledì (16 novembre) al Senato italiano il ministro dell’Interno Matteo Piantossi.

Secondo Piandosi, l’obiettivo del governo è porre fine all’immigrazione clandestina e promuovere la crescita dell’Unione europea. “Una grande politica migratoria” Per alzare “La sfida del nostro tempo” Cos’è l’immigrazione?

Il ministro ha ricordato che il governo no “Non intendiamo venire meno al nostro dovere di accogliere e unire le persone in fuga da guerre e persecuzioni”.Ma non c’è alcuna intenzione di fare marcia indietro, riaffermando il principio “Nessuno entra illegalmente in Italia”.

Secondo il diritto internazionale, se una persona entra in una frontiera e chiede asilo, il modo in cui è entrata diventa quasi irrilevante, nel senso che non si può ritenere che abbia commesso un crimine.

Secondo i dati diffusi dal ministero, nel 2021 sono arrivati ​​in Italia 9.956 migranti e nel 2022 11.090. “Al 10 novembre l’Italia ha registrato 69.078 domande di protezione internazionale, il 56% in più rispetto allo scorso anno”disse il ministro.

“Confrontando i dati relativi agli arrivi, alla presentazione delle domande di asilo e al loro limitato tasso di accoglimento, la maggior parte delle persone che arrivano in Italia sono motivate da motivi economici e quindi non hanno il diritto di soggiorno. Il Paese”, Lui continuò.

Per quanto riguarda le navi delle Ong che trasportano migranti verso le coste italiane, Piantedosi ha spiegato che “luoghi sicuri” dovrebbero essere individuati dallo Stato responsabile dell’area SAR (ricerca e salvataggio) in cui si sono svolti i fatti. Questo lavoro dovrebbe essere svolto in collaborazione con lo Stato di bandiera delle navi e gli Stati costieri limitrofi.

READ  Migranti bloccati in mare: al via l'inchiesta su Salvini italiano

Nel caso di Ocean Viking, Biandosi osserva che Malta e la Libia sono paesi potenziali.

“Le richieste di ‘rifugi sicuri’ in territorio italiano devono essere state inviate alle autorità italiane dallo Stato di bandiera delle navi delle organizzazioni non governative. [les autorités italiennes elles-mêmes] »disse il ministro.

Lo ha detto Manfred Weber dopo un incontro con il premier italiano Giorgia Meloni, presidente del Partito popolare europeo (Ppe). “L’Italia non può essere lasciata sola” Prima di aggiungere che è necessario “Mostrare solidarietà a livello europeo”.

Lo ha detto la Meloni ai giornalisti a margine del vertice del G20 a Bali “causa” Con Charles Michel, presidente del Consiglio europeo “Organizzare riunioni per mettere sul tavolo le soluzioni” In materia di migrazione, “La cooperazione è meglio della discussione”.

[Édité par Anne-Sophie Gayet]