Maggio 27, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La lunga primavera italiana – Livres Hepto

La lunga primavera italiana – Livres Hepto

L’albero non sempre copre la foresta. Aggiornato grazie al successo della storia Un amico meraviglioso Elena Ferrante, edito da Callimarte nel 2014, la letteratura italiana vive da quasi dieci anni una “lunga primavera” commerciale. Questo fenomeno è particolarmente significativo in quanto le vendite di letteratura straniera nel loro complesso stanno conoscendo un calo strutturale. Bene gli autori transalpini, dopo Elena Ferrante: terza lingua più tradotta in Francia dopo inglese e giapponese, ma ora davanti al tedesco, mentre l’italiano, da tempo sulla piattaforma, rappresenta il 4,3% delle traduzioni. 2021, con 529 titoli (di cui 128 romanzi e romanzi rosa) pubblicati, secondo l’ultimo rapporto statistico della National Publishing Union.

Il linguaggio di Dante, però, ricorre da lontano. “Quando ho iniziato a pubblicare negli anni ’80, l’italiano era una lingua molto trascurataRicorda Liana Levy, la fondatrice delle edizioni che portano il suo nome. Le cose sono cambiate dal momento in cui ci siamo trasferiti Il male delle pietre Di Milena Agus, 2007, e più da allora pubblicato Un amico meraviglioso. » ha venduto quasi 640.000 copie di tutte le edizioni, Il male delle pietre il bestseller italiano di Liana Levi; Come per la sua uscita nel 2005, ha resuscitato il titolo nel suo paese d’origine L’arte della felicità Coliarda, scomparsa nel 1996 da Viviane Hamy, ha dato gloria postuma alla Sapienza, la cui opera era sconosciuta a La Botte.

Nell’indice di Albin Michael, gli scrittori italiani – per lo più scrittrici donne – sono un solido secondo per numero di titoli dietro gli anglosassoni. Sono sotto forma di diversi successi recenti: tre volumi Saga di Florio Di Stefania Asia, inaugurato nel 2021, ha superato le 100.000 copie. Treno per bambini 35.000 vendite raggiunte da Viola Ordone (2021). “Sono storie molto italianeAnne Michel, direttrice del dipartimento di letteratura straniera di Albin Michel, insiste. Oggi c’è un vero appetito tra i lettori francesi per le storie radicate nella storia e nella realtà italiana. »

Altra scena in casa Verdier: la letteratura italiana e spagnola ha aiutato la casa editrice, fondata nel 1979, ad affermarsi nel panorama editoriale, prima dell’arrivo di grandi scrittori francesi come Pierre Michon. L’editore ha creato la collana “Terra d’Altri” nel 1987 e oggi si avvale di grandi autori come Antonio Moresco, Walter Citti e Vitaliano Trevisan. Più recentemente ha pubblicato autori come Giorgio Falco e Giorgio Vasta.

READ  Sai come si dice "barbecue" in italiano?

Era entusiasta del grande successo di Un amico meravigliosoMa ricca della sua riproduzione per i giovani scrittori e della sua creatività, che costituisce l’apice dei cataloghi di editori come Callimart o Stock, la letteratura italiana è diventata “Letteratura con potere popolare”, Anne riassume Michael. Albin Michel destina quasi un quarto della produzione letteraria straniera ad autori transalpini, dal 10 al 15% di qualche anno fa. In Liana Levi, Italia significa “un quarto e un terzo della produzione annuale”, accelerando nel 2023 con l’onore del paese al Festival del libro di Parigi. L’editore annuncia ben sette romanzi italiani entro la fine dell’anno.