Novembre 27, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Belgio dovrebbe seguire l’esempio della Svizzera nell’affrontare il COVID nelle scuole? “Se non facciamo nulla, diventeranno il motore dell’epidemia”.

Se le vacanze iniziano in Belgio, la situazione è in scuole Preoccupati ancora per gli esperti di salute . E così il biostatistico Gert Mullenberg (UHasselt/UAntwerpen) ha avvertito questa domenica su un microfono ATV, l’incidenza è “tre volte superiore” all’interno delle scuole rispetto al resto della popolazione. Per contrastare il riemergere dell’epidemia nelle scuole, Le autorità hanno già deciso di impegnarsi nuovamente a indossare le mascherine per alcuni studenti . Nel nord del Paese si tratta di bambini di quinta e sesta elementare. Nell’istruzione francese, gli studenti delle scuole superiori dovranno indossare di nuovo un paradenti, anche durante le lezioni.

Ma queste misure non bastano agli occhi di Gert Mullenbergs. Ha quindi invitato il Belgio a “seguire l’esempio della Svizzera” sviluppando un sistema di test preventivi nelle scuole. Elabora: “Ma non con i tamponi, ma con un test della saliva”. à la Gazet van Antwerpen , che indica anche l’uso di test rapidi. “È meno invasivo. Potresti, ad esempio, testare metà della scuola una settimana e l’altra metà la successiva”.

“Altrimenti le scuole diventeranno davvero il motore dell’epidemia”.

L’esperto di UHasselt ha così sottolineato il “successo” che questo metodo ha avuto in Svizzera. “Eseguendo uno screening preventivo, si evita che l’infezione si trasformi in un’epidemia”, ha affermato. “Mettere in quarantena qualcuno di tanto in tanto è meglio che dover mandare a casa un’intera classe.”

Pur riconoscendo che ciò richiederebbe una regolamentazione significativa, ha tuttavia notato che l’equilibrio tra costi e benefici era abbastanza adeguato.

Tuttavia, il signor Mullenberg sentiva che era inconcepibile che rimanesse a guardare di fronte all’attuale situazione di pandemia nelle scuole. “Altrimenti aumenterà il tasso di contagio e le scuole diventeranno davvero il motore dell’epidemia. Sarà poi necessario ricorrere a misure più severe”, ha concluso con GvA.

READ  La ricetta del Gigante è andata esaurita... 27.755 euro!