Febbraio 2, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I ricercatori hanno ideato un sistema per convertire l’umidità dell’oceano in acqua potabile

I ricercatori dell’Università dell’Illinois hanno sviluppato un sistema per raccogliere l’umidità dagli oceani per trasformarla in acqua potabile. Questa tecnologia può sfruttare il riscaldamento globale per far fronte alla siccità e alla scarsità d’acqua in tutto il mondo.

Utilizzare l’aumento della temperatura dell’oceano per risolvere la carenza d’acqua nel mondo sarebbe una delle soluzioni a lungo termine. secondo Uno studio pubblicato sulla rivista NatureIl 6 dicembre, i ricercatori statunitensi dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign (UIUC) hanno sviluppato un sistema che potrebbe consentire di recuperare il vapore acqueo dell’oceano per trasformarlo in acqua potabile.

Ampia tecnologia

“Dovremo trovare un modo per aumentare la fornitura di acqua dolce perché la conservazione e il riciclaggio dell’acqua proveniente da fonti esistenti, sebbene necessario, non sarà sufficiente per soddisfare i bisogni umani. Il metodo che abbiamo appena proposto potrebbe raggiungere questo obiettivo su larga scala”, spiega uno degli autori dello studio, il professor Praveen Kumar.

In breve, le strutture di estrazione poste all’esterno catturano l’aria impregnata d’acqua dagli oceani che sale nell’atmosfera prima che si condensi. L’acqua recuperata viene poi trasportata tramite tubazioni per essere stoccata prima di essere ridistribuita, dettagli parigino.

incoraggiare la simulazione

Secondo le stime dei ricercatori dopo aver eseguito più simulazioni, “una superficie di cattura verticale lunga 210 me alta 100 m potrebbe fornire un volume sufficiente di umidità estraibile per soddisfare il fabbisogno giornaliero di acqua potabile di circa 500.000 persone in media”. Pertanto, questo sistema può generare tra 37,6 miliardi e 78,3 miliardi di litri di acqua all’anno, a seconda delle condizioni del sito.

“Le proiezioni climatiche mostrano che il flusso di vapore oceanico aumenterà solo nel tempo (maggiore è la temperatura, maggiore sarà l’evaporazione) liberando più riserve di acqua dolce. Ciò fornisce un approccio efficiente ed efficace così essenziale per l’adattamento ai cambiamenti climatici, specialmente per il popolazioni vulnerabili che vivono nelle regioni aride e semi-aride del mondo”, ha affermato la coautrice Afifa Rahman nello studio, che ha citato. parigino.

READ  Fibra in vendita a 14,99€ al mese da Sosh