Aprile 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I funzionari eletti da Trump iniziano l’inchiesta sull’impeachment su Biden | mondo

I funzionari eletti da Trump iniziano l’inchiesta sull’impeachment su Biden |  mondo

Giovedì i repubblicani del Congresso hanno compiuto un cauto primo passo verso l’apertura di una possibile inchiesta di impeachment sul presidente Joe Biden, su invito di un gruppo di seguaci di Trump. Questi funzionari eletti accusano il leader democratico di essere responsabile di una “invasione” al confine tra Stati Uniti e Messico per la sua politica di immigrazione.

La Costituzione degli Stati Uniti prevede che il Congresso possa mettere sotto accusa un presidente per “tradimento, corruzione o altri crimini e reati gravi”.

Il presidente Biden “ha messo in pericolo la sicurezza degli Stati Uniti e la salute del popolo americano”, afferma l’eletta Loren Poppert negli articoli dell’accusa che sta difendendo. Il repubblicano del Colorado ritiene che l’inquilino della Casa Bianca meriti di essere rimosso dall’incarico per questo motivo.

Tuttavia, la procedura ufficiale di impeachment rimane finora altamente ipotetica, a causa della mancanza di sostegno politico.

frena

Il resto dell’opposizione repubblicana a questo punto si rifiuta di scendere in campo, per paura di trasformare il provvedimento in una pratica puramente partigiana.

Invece di decidere direttamente sulla procedura di impeachment, giovedì i repubblicani della Camera hanno deciso di tenere prima un voto in commissione, mettendo un freno all’iniziativa di Trump.

I democratici si sono mobilitati contro l’inchiesta sull’impeachment.

Nessun presidente è mai stato messo sotto accusa nella storia americana. Tre di loro furono incriminati: Andrew Johnson nel 1868, Bill Clinton nel 1998 e Donald Trump nel 2019 e nel 2021. Ma alla fine furono tutti assolti.

Richard Nixon preferì dimettersi nel 1974 per evitare l’impeachment da parte del Congresso per lo scandalo Watergate.

READ  Non verrà restituito alla sua famiglia adottiva: "Se gli diamo il cane, può essere considerato un crimine"