Giugno 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I contratti offerti agli autori causano tensioni nell’RTBF

I contratti offerti agli autori causano tensioni nell’RTBF

I nuovi contratti imposti ai fornitori di servizi di terze parti di RTBF hanno provocato la protesta di sindacati, associazioni di autori e Consiglio supremo della cultura.


Articolo riservato agli abbonati

Giornalista presso l’Assessorato alla Cultura

Tempo di lettura: 6 minuti

CÈ una riforma studiata da diversi mesi dagli uffici legali della RTBF, a cui è stata sottoposta Gestione centralizzata All’inizio dell’autunno e poi attuato dalla Direzione Finanza in dicembre-gennaio: con termini unilaterali e coercitivi, tutti i fornitori esterni alla società pubblica sono stati sottoposti a un doppio “contratto di prestazione di servizi” volto a uniformare e centralizzare i servizi di tutti i collaboratori esterni, da il più modesto opinionista agli offerenti pseudo-indipendenti per i quali radio e televisione sono gli unici clienti. Sia il metodo di distribuzione che la radicalità del contenuto preoccupavano il fronte comune dei sindacati, diverse federazioni culturali professionali e infine il Consiglio supremo della cultura, che a sua volta ha sequestrato il direttore generale della cultura Freddy Caparo e il ministro della cultura. Benedict Lennard (iColo).


Questo articolo è riservato agli abbonati

Con questa offerta, goditi quanto segue:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli, file e rapporti della redazione
  • Il giornale in versione digitale
  • Lettura confortevole con annunci limitati

READ  Amelie Nitin regola i conti con la maestra del figlio: "Verrò a trovarti" | la gente