Maggio 19, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Hauts de Rouen: un programma sportivo sano per incoraggiare le donne che vivono nel quartiere a tornare allo sport

Hauts de Rouen: un programma sportivo sano per incoraggiare le donne che vivono nel quartiere a tornare allo sport

Date a queste donne un assaggio di sport e attività fisica e, soprattutto, date loro abbastanza tempo per esercitarsi : Questo è l’obiettivo del sano programma sportivo che inizierà a fine maggio a Hauts-de-Rouen. Questo progetto gratuito è stato lanciato dall’Istituto Regionale di Medicina e Salute dello Sport (IRMS2), in collaborazione con RHE, e finanziato congiuntamente dalla Città di Rouen e dallo Stato, ed è destinato alle donne residenti negli Hauts de Rouen, la zona prioritaria della regione di Rouen. città.

L’idea: organizzare un corso di ginnastica di un’ora ogni settimana, nelle palestre locali. Sessioni adattate alle esigenze di ciascuno, per circa quindici donne (Età compresa tra 18 e 65 anni), divisi in tre gruppi. “Vogliamo consentire loro di (ri)iniziare lo sport e l’esercizio fisico e quindi migliorare fisicamente e mentalmente.“, spiega Simone Fullon, insegnante di attività fisica e coordinatrice del progetto.

Migliori fisicamente e mentalmente

Molte donne si sono già iscritte, come Noura. “Mi muovo meno di prima, cammino meno di prima, mi fanno male i piedi quindi non mi incoraggia a fare esercizio, anche se vorrei tornare a farlo“Questa madre si rammarica. Lo stesso vale per Afaf. Ha tre figli e ammette loro: È difficile motivarti a fare esercizio.Sto solo andando a fare una passeggiata da solo, ho difficoltà a iniziare. Mentre qui, avere un’ora di esercizio e dover andare, mi aiuterebbe davvero, penso“.

Gli ostacoli all’esercizio fisico sono ancora molti. “Ho sempre messo i miei figli al primo posto, mi prendo cura di loro e non ho mai tempo per me stessaAfaf spiega.Queste sessioni che offriamo saranno un’opportunità per avere tempo per me stessa, non vedo l’ora“. Tutti i partecipanti hanno prima diritto ad una visita medica, per sapere dove si trovano fisicamente.Poi iniziano le sessioni, ma in modo graduale. “L’idea non è quella di iniziare direttamente con un’attività prettamente sportiva; L’insegnante di attività Lucy Demar, che condurrà le sessioni, spiega: Ma muoviti, cammina e mostra loro le cose semplici che sanno fare, prima di iniziare un’attività più intensa“.

READ  una cartina. Siccità in Occitania: questo è il livello di allerta per le restrizioni idriche per dipartimento

scaricamento

Fate uscire queste donne dall’isolamento

L’esercizio fisico te lo permettePrevenire i rischi di malattie croniche e sentirsi meglio fisicamente e mentalmente“, spiega Lucie Demare. Questo si aggiungerà a quello I cosiddetti workshop speciali, una volta al mese, con nutrizionisti, medici e nutrizionisti. “Vogliamo anche far uscire queste donne dall’isolamento in cui possono vivere, ampliando la loro cerchia sociale attraverso lo sport.“, stima il presidente dell’IRMS2 Alain Delamarre.

Le iscrizioni sono possibili fino alla fine di maggio. Per qualsiasi informazione: potete chiamare Maison Sport Santé allo 07 69 94 59 05, o inviare un’e-mail al seguente indirizzo: sportsante@institut-medecine-sport.fr.