Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gus Verstappen attacca la stampa belga: ‘Improvvisamente Max è belga’

Max Verstappen è di sangue olandese tramite il suo famoso padre Gus, ma anche belga tramite sua madre, Sophie Compiegne, che un tempo era un’abile automobilista. Così, il campione del mondo in carica ha un nero-giallo-rosso, ma per via della patente presa alla KNAF e della cittadinanza del padre, corre con i colori dell’Olanda. Il che è logico.

Tuttavia, il giorno dopo aver vinto il suo titolo ad Abu Dhabi, molti media belgi hanno ricordato piuttosto sottilmente che il pilota della Red Bull era per metà belga. Ciò ha avuto la benedizione di far arrabbiare Gus che ha visto in lui un opportunista molto goffo sapendo che vari stakeholder nazionali non avevano mai sostenuto Max durante la sua carriera.

Sento che tutti vogliono un pezzo di Max ora”.Scusa, Gus. “In un certo senso, è un bel complimento per lui. Capisco che molte persone possono essere orgogliose del titolo Max, anche io, ma a volte faccio fatica quando l’opportunismo regna sovrano”.

“Prendi ad esempio i media belgi, per i quali Max è diventato improvvisamente belga!” , Batavian insiste. “Trovo la loro situazione un po’ deludente. Max corre negli sport motoristici da molti anni e anche pochi mesi fa nessuno parlava di lui in Belgio. Ora lo rivendicano come loro. Assolutamente non la vedo così!

Max ha la doppia cittadinanza perché sua madre ci ha sposati quando è nato. Ma mentre corre con licenza olandese, è un po’ più olandese che belga. Ecco come ci si sente. E se dovesse scegliere una sola nazionalità, sarebbe l’olandese”. martelli José Boss.

READ  Romelu Lukaku sta già perdendo in due squadre per il prossimo anno

Etica: Verstappen non dovrebbe essere preso dal maiale. Non dimentica Papa Jos, che tanto si dedicò ai suoi discendenti. Questo ha il vantaggio di essere chiaro.