Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Google Foto: apparirà una nuova scheda che mostra la qualità dell’immagine

Il GoogleGoogle sta ancora lavorando alla sua app Foto per arricchirla con nuove funzionalità e piccoli ritocchi per migliorare l’esperienza dell’utente, ma la versione web continua a conservare alcune funzionalità esclusive che Mountain View non sembra pronta a portare sulle versioni mobile. Si tratta delle sezioni nelle informazioni dell’immagine (cliccando sulla “i” cerchiata dopo aver selezionato un’immagine) che indicano da quale dispositivo è stata scaricata o da chi è stata condivisa. Ora, Google ha aggiunto una nuova sezione, oltre alle suddette sezioni “Caricato da” e “Condiviso da”, denominata Backup, che mostra informazioni sull’immagine di backup, come ad esempio:

– qualità dell’immagine, ad esempio “originale” o “salvataggio memoria”
– Spazio occupato, dicendo “Questo elemento non occupa spazio nella memoria del tuo account” invece della vecchia opzione “Alta qualità”, per i vecchi pixel, o lo spazio che l’immagine sta già occupando

In quest’ultimo caso, vale la pena notare come le dimensioni vengono trasferite dalla seconda sezione, che contiene il nome dell’immagine e la sua risoluzione. Inoltre, Google non mostra più le dimensioni dei file per i contenuti che non occupano spazio di archiviazione. Inoltre, la sezione con il nome e la risoluzione dell’immagine si è spostata al di sotto di quella dedicata ai dati EXIF ​​come il nome della fotocamera che l’ha scattata, l’apertura, il tempo dell’apertura e una valutazione ISO. Questa aggiunta è in linea con la storica modifica dell’anno scorso relativa all’interruzione dello spazio di backup illimitato e dovrebbe consentire agli utenti di gestire meglio il proprio spazio di archiviazione nel cloud. Al momento, la nuova sezione non sembra essere ampiamente implementata in tutti gli account, ma è in fase di implementazione e probabilmente raggiungerà tutti gli utenti entro le prossime settimane.

READ  Sugli smartphone, l'app Wear OS non sarà compatibile con Wear OS 3