Aprile 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli scienziati hanno creato uno strumento per rilevare la combustione

Gli scienziati hanno creato uno strumento per rilevare la combustione

Il numero dei casi è aumentato negli ultimi dieci anni, al punto che la stanchezza viene talvolta definita la “malattia del secolo”. Nel 2012 in Francia, uno studio condotto dall’Istituto di Sorveglianza Sanitaria ha indicato che circa il 2% dei dipendenti soffre di sofferenze psicologiche legate al lavoro, Rapporti della Fondazione per la ricerca medica. Nel 2022, uno studio condotto da OpinionWay ha dimostrato che la loro percentuale ha raggiunto il 34%. Poiché la sindrome da burnout non è ufficialmente riconosciuta come malattia, a volte è difficile da individuare.

Per identificare le persone più a rischio di burnout, un team internazionale di ricercatori ha sviluppato uno strumento per valutare lo stato mentale e fisico di una persona sul lavoro. Science Alert dice. Questo è lo Strumento di Valutazione del Burnout (BAT, o Strumento di Valutazione del Burnout in francese), ed è anche questo Disponibile online.

Grado di combustione

Esistono due versioni di questo questionario di autovalutazione: una versione per le persone che hanno già sperimentato il burnout e un'altra versione per coloro che vogliono sapere a che punto sono. Dopo aver risposto a una serie di domande, suddivise in diverse categorie – burnout, distanza mentale, deterioramento cognitivo, deterioramento emotivo, disturbi psicosomatici e somatici – riceverai un punteggio che indica il tuo rischio di burnout professionale.

Lo strumento non fornisce una diagnosi ma consente di visualizzare la percentuale di rischio di burnout e di determinare le medie nazionali. “Fino ad ora, non disponevamo di uno strumento di misurazione sufficientemente dettagliato da poter essere utilizzato sia nella pratica che nella ricerca, per identificare i lavoratori a rischio di burnout”.“, spiega lo psicologo Leon de Beer, dell’Università norvegese di Scienza e Tecnologia.

READ  Des roches inconnues auraient rendu la Terre abitabile il ya plusieurs miliardi di anni

Anche per i datori di lavoro questi test possono essere molto utili. “Non affrontare tempestivamente il rischio di burnout dei dipendenti può avere conseguenze a lungo termine”.Leon de Beer dice. Dopo aver effettuato un Studio sui risultati delle BAT in NorvegiaLui e i suoi colleghi notano alcuni fattori che aumentano questo rischio: aspettative gonfiate, cambiamenti istituzionali improvvisi, bassa autostima e mancanza di opportunità. Fortunatamente, il burnout è curabile. Prima viene rilevato, prima può iniziare il trattamento.