Aprile 18, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Allergie. Ritorno anticipato dei pollini: come proteggersi?

Allergie.  Ritorno anticipato dei pollini: come proteggersi?

Quest'anno i pollini sono in prima linea… e con essi il rischio di allergie.

Come riportato dalla Rete nazionale di monitoraggio dell'aria, con il clima mite degli ultimi giorni, “il rischio di allergie aumenta in molte regioni della Francia dal sud-ovest al nord-est a causa dell'elevata presenza di polline di cipresso (cipresso…), olmi, noccioli e ontani.” Anche le mimose del sud possono causare allergie locali. »

In effetti, attualmente solo un dipartimento, il Finistère, è salvato. Tutti gli altri sono stati messi in allerta gialla o rossa.

Questo contenuto è stato bloccato perché non hai accettato i cookie e altri dispositivi di tracciamento.

Clicca su ” Sono d'accordo “Verranno inseriti cookie e altri dispositivi di tracciamento e sarai in grado di visualizzare i contenuti (maggiori informazioni).

Clicca su “Accetto tutti i cookie”Consenti ai cookie e ad altri dispositivi di tracciamento di memorizzare i tuoi dati sui nostri siti Web e app per scopi di personalizzazione e targeting degli annunci.

Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento facendo riferimento alla nostra Politica sulla protezione dei dati.
Gestisci le mie scelte



Conosci i sintomi

Il polline che entra in contatto con le mucose può provocare reazioni più o meno gravi nelle persone allergiche ad esso: naso che cola o congestione, starnuti, formicolio e prurito al naso e alla gola, arrossamento e lacrimazione degli occhi, gonfiore delle palpebre.

Sintomi che possono essere accompagnati da affaticamento, irritabilità, problemi del sonno, ecc.

Come proteggersi?

Come trattamento di prima linea, potrebbe esserti prescritto un farmaco antistaminico. Previene l'effetto dell'istamina, la sostanza secreta dal sistema immunitario che provoca allergie.

READ  Salute: circa una consulenza da cinquanta euro?

D'altra parte, Diverse misurazioni Consigliato. In particolare, evitare attività all'aperto che comportino un'eccessiva esposizione ai pollini. Chiudere i finestrini dell'auto durante il picco di emersione dei pollini. Sciacquare i capelli la sera, per evitare di depositare sul cuscino i pollini accumulati durante la giornata.

Buone notizie per chi soffre di allergie: “Le rare previsioni di pioggia per venerdì e domenica potrebbero portare un po' di sollievo lasciando i pollini sul terreno”, rassicura la National Air Monitoring Network.