Febbraio 29, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli americani potrebbero presto tornare sulla Luna

Gli americani potrebbero presto tornare sulla Luna

Il primo decollo di Vulcan Centaur è previsto lunedì alle 2:18 ora locale (07:18 GMT) da Cape Canaveral.

Vulcan Centaur dovrebbe consentire all'ULA di offrire decolli più convenienti, sostituendo i lanciatori Atlas V e Delta IV. Il nuovo razzo sarà in grado di trasportare fino a 27,2 tonnellate in orbita terrestre bassa, un carico utile simile al razzo Falcon 9 di SpaceX.

La missione, ambiziosa per un volo inaugurale, trasporterà le ceneri dei personaggi della serie Star Trek e un lander lunare della start-up statunitense Astrobotic, che contiene anche esperimenti scientifici della NASA.

Il tentativo di sbarco sulla Luna è previsto per il 23 febbraio.

Presto di nuovo sulla Luna? Un lander giapponese è entrato nell'orbita della stella!

Se la missione avrà successo, Astrobotic potrebbe diventare il primo lander lunare americano dalla fine del programma Apollo più di 50 anni fa. La prima azienda privata a raggiungere questo risultato.

Negli ultimi anni compagnie israeliane e giapponesi hanno tentato di sbarcare sulla Luna, ma quelle missioni si sono concluse con incidenti.

Anche il Giappone dovrebbe tentare uno sbarco sulla Luna tra due settimane, ma si tratta di una missione JAXA. Da parte sua, la Russia ha fallito in modo spettacolare nello sbarco sulla Luna quest’estate.

Finora solo gli Stati Uniti, l’Unione Sovietica, la Cina e l’India sono riusciti a far atterrare un dispositivo sulla Luna.

L’agenzia spaziale americana prevede di inviare astronauti sulla Luna attraverso il suo programma Artemis. Si cerca quindi di sviluppare l’economia lunare, per poter contare su aziende private, ad esempio, per l’invio di attrezzature.

Ha fornito finanziamenti cruciali ad Astrobotic stipulando un contratto con la società per il trasferimento di tecnologie ed esperimenti scientifici.

READ  Materiali, indipendenza, notizie... cosa sappiamo di questi orologi connessi

Nell’ambito dello stesso programma, denominato CLPS, la NASA ha incaricato un’altra società americana, Intuitive Machines, di fornire tale servizio. Il suo dispositivo sarà lanciato da un razzo SpaceX e il decollo è attualmente previsto per metà febbraio.