Maggio 26, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Giro: Tim Merlier vince la terza tappa della gara sprint

Lo sloveno Tadej Pogacar (UAE Team) ha mantenuto la maglia rosa. Pogacar ha attaccato in finale con il britannico Geraint Thomas (INEOS Grenadiers). I due sono stati colti a 300 metri dalla linea.

L’italiano Davide Ballerini (Astana Kazakistan) e la francese Lilian Calmegan (Intermarche-Wanti) sono stati i primi a tentare l’avventura, dopo una cinquantina di chilometri, ma la loro fuga è durata poco.

A 80 km dall’arrivo, dopo la gara intermedia di Montegrosso d’Asti, si è staccato un gruppo di 23 corridori. Tra loro ci sono corridori come Tim Merlier (Soudal Quick Step), l’olandese Olaf Kooij (Visma-less a Bike), gli australiani Caden Groves (Alpecen-Deseuinink) e Caleb Ewan (Jaico Alala) e l’italiano Jonathan Milan (Liddle Trek). ) e l’olandese Danny van Poppel (BORA-hansgrohe).

Il confine ha diviso il gruppo in due, con Cian Uijtdebroeks (bici Visma-Lease) che si è ritrovato intrappolato. Ma il riassemblaggio è avvenuto subito dopo. Per quanto riguarda la separazione, è terminata a 44 chilometri dalla linea.

L’intermedio di Cherasco, a 22 km dall’arrivo, ha permesso alla maglia rosa Tadej Pogacar di guadagnare altri due secondi.

A 3 km dal traguardo, Pogacar ha risposto ad un attacco del danese Mikkel Honoré (EF Education-EasyPost) su un dosso che portava al traguardo. Era accompagnato dal britannico Geraint Thomas (INEOS Grenadiers). Pogacar e Thomas, primi in assoluto, si staccano di pochi metri dal gruppo e danno il via alla corsa.

Pogacar è rimasto davanti fino a 300 metri dalla linea prima che i velocisti lo superassero. Tim Merlier è stato il più veloce, davanti a Jonathan Milan e Biniyam Girmay. Jenthe Biermans (Arkéa-B&B Hotels) si è classificata quarta, mentre il danese Tobias Lund Andresen (dsm-firmenich PostNL) ha completato la top five.

READ  Gelida riunione tra Depo Martinez e Hugo Lloris (VIDEO)

Merlier (31 anni) ha ottenuto la 42esima vittoria in carriera, l’ottava in questa stagione. Si è già dimostrato sulle strade del Giro nel 2021 vincendo la seconda tappa.

Nel complesso, Pogacar precede Thomas di 46 secondi e 47 secondi di vantaggio sul colombiano Daniel Felipe Martinez (BORA-hansgrohe).

La quarta tappa, martedì, collegherà Acqui Terme ad Andorra dopo 190 km. Lungo il percorso il gruppo salirà il Colle Melogno (8 km al 5%). Il percorso seguirà eventualmente il tracciato della Milano-Sanremo, compreso Capo Meli a 3 km dall’arrivo.

Classifica del GiroSecondo ritiro dal Giro: nessun outsider sul podio partirà alla terza tappa