Politica Salerno

Fratelli d’Italia lancia la petizione contro la fattura elettronica e il Global compact

fatturazione elettronica

Fratelli d’Italia lancia la petizione contro la fattura elettronica e il Global compact. Raccolta firme nel salernitano

La sezione salernitana aderisce all’iniziativa e per l’occasione i portavoce cittadini, i dirigenti provinciali, gli amministratori e i militanti di diversi Comuni della Provincia hanno organizzato per sabato 1 dicembre e domenica 2 dicembre diversi banchetti di raccolta firme.
Dal 1 gennaio 2019 il Governo vuole introdurre l’obbligo di fatturazione elettronica per tutte le imprese che erogano servizi a privati e partite Iva.. Fratelli d’Italia chiede, invece, che la fatturazione elettronica sia obbligatoria solo per prestazioni di importo superiore a 10 mila euro e che sia posticipata per le piccole imprese al 2022.
I punti di raccolta firme e informativi saranno a Salerno, Cava de’ Tirreni, Pagani, Sarno, Scafati, Baronissi, Giffoni Valle Piana e Vallo della Lucania.

1 Commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!
  • Salve
    siamo una ditta individuale della provincia di Avellino
    vorremmo firmare per abbrogare tale legge, oltre a questi punti di raccolta, poichè lontani dalla ns sede, dove potremmo rivolgerci?
    in attesa
    saluti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi