Politica Salerno

Fratelli d’Italia lancia la petizione contro la fattura elettronica e il Global compact

fatturazione elettronica

Fratelli d’Italia lancia la petizione contro la fattura elettronica e il Global compact. Raccolta firme nel salernitano

La sezione salernitana aderisce all’iniziativa e per l’occasione i portavoce cittadini, i dirigenti provinciali, gli amministratori e i militanti di diversi Comuni della Provincia hanno organizzato per sabato 1 dicembre e domenica 2 dicembre diversi banchetti di raccolta firme.
Dal 1 gennaio 2019 il Governo vuole introdurre l’obbligo di fatturazione elettronica per tutte le imprese che erogano servizi a privati e partite Iva.. Fratelli d’Italia chiede, invece, che la fatturazione elettronica sia obbligatoria solo per prestazioni di importo superiore a 10 mila euro e che sia posticipata per le piccole imprese al 2022.
I punti di raccolta firme e informativi saranno a Salerno, Cava de’ Tirreni, Pagani, Sarno, Scafati, Baronissi, Giffoni Valle Piana e Vallo della Lucania.

1 Commento

Cosa aspetti? Dicci la tua!
  • Salve
    siamo una ditta individuale della provincia di Avellino
    vorremmo firmare per abbrogare tale legge, oltre a questi punti di raccolta, poichè lontani dalla ns sede, dove potremmo rivolgerci?
    in attesa
    saluti

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi