Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Felice Matzo rivolge le sue prime parole all’Anderlecht: “Rispetterò l’identità del club”


“Quando l’Anderlecht bussa alla tua porta, è molto difficile dire di no a un club con una tale reputazione a livello europeo e internazionale”. Dice in particolare.


Il suo obiettivo è duplice. “Soprattutto l’idea è quella di vincere titoli. Che sia in coppa o in campionato: l’Anderlecht deve avere ambizione. Allo stesso tempo, voglio continuare il progetto che qui si è creato in questi anni. Il club e da Vincent Kompany. Ovviamente ho la mia filosofia di allenatore, ma soprattutto voglio rispettare l’identità di questo club. Voglio che i nostri tifosi si riconoscano nel nostro calcio”.

Per il nuovo allenatore dei Mauves, l’integrazione giovanile è un punto importante del suo progetto. “Significa anche che attribuiamo grande importanza al calcio offensivo e all’integrazione dei giovani giocatori nel core. La squadra A è semplicemente enorme. Voglio darle l’attenzione necessaria e creare un buon equilibrio, perché allo stesso tempo tutti sanno che i risultati sarà molto importante”.

READ  Footget: "Sono molto infastidito dal modo in cui l'accusa"