Giugno 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Emmanuel Macron: “La Russia ha già perso geopoliticamente”

Emmanuel Macron: “La Russia ha già perso geopoliticamente”

ILIl presidente francese Emmanuel Macron ha stimato, domenica, in un’intervista al quotidiano L’Opinion, che la Russia ha “perso geopoliticamente” la guerra in Ucraina e che sta entrando in “una forma di dipendenza rispetto alla Cina”.

“La Russia ha già perso geopoliticamente”, ha detto, riferendosi alle relazioni di Mosca con i suoi tradizionali alleati, con la Cina, o anche all’allargamento della NATO a Svezia e Finlandia.

Intendiamoci, non si tratta di +un’operazione speciale+ visto che Vladimir Putin ha deciso di mobilitarsi. Inoltre, la Russia dubitava dei suoi storici alleati, il suo primo corsetto. Ha infatti avviato una forma di dipendenza nei confronti della Cina e ha perso l’accesso al Mar Baltico, per lei molto importante, perché ha accelerato la scelta svedese e finlandese di aderire alla Nato”, ha spiegato il presidente francese, che si appresta a ricevere l’atteso arrivo del presidente ucraino Volodymyr Zelensky domenica sera a Parigi.

“Era impensabile anche due anni fa. Quindi è già una sconfitta geopolitica. Diciamo la verità, la Russia non dovrebbe vincere la guerra militare. E lì, sta a noi capire come aiutare gli ucraini nel loro contrattacco, come preparare il rilascio delle garanzie di sicurezza per le trattative che saranno inevitabili”, ha proseguito.

“Ho sempre affermato che, a lungo termine, l’architettura di sicurezza europea dovrà proteggere completamente l’Ucraina in futuro. Ma dovrà progettare il non confronto con la Russia e ricostruire equilibri sostenibili. Ma ci sono ancora molti passi da fare per fare a quello “, ha aggiunto.

READ  elle va finalement avouer la vérité, «j'ai profondément honte»

Il presidente Zelensky ha fatto un mini tour europeo nel fine settimana, che lo ha portato successivamente a Roma, Berlino, Aix-la-Chapelle e poi a Parigi.