Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elisabeth, Leonore, Ingrid, Alexandra, Estelle e perfino Amalia: il futuro della monarchia europea si preannuncia tutto al femminile

Elisabeth, Leonore, Ingrid, Alexandra, Estelle e perfino Amalia: il futuro della monarchia europea si preannuncia tutto al femminile

Elisabetta del Belgio e Leonor di Spagna sono due principesse ereditarie che hanno abbracciato pienamente il loro destino di future regine. Sono i leader della nuova generazione. Nei Paesi Bassi, in Svezia e in Norvegia… il futuro delle monarchie sembra molto femminile.

Al Cairo, in Egitto, tutta la stampa belga è venuta ad assistere al primo viaggio ufficiale della principessa Elisabetta. “La principessa Elisabetta d'Egitto ha mostrato una sicurezza davvero sorprendente per una ragazza della sua età. pensa Sophie Lagesse, specialista di monarchia presso Le Soir Mag. “Era nel suo elemento e sapeva come mettersi davanti alle telecamere, quindi si vede che si era preparata in anticipo e che sembrava quasi più a suo agio di sua madre.” “Mathilde, che era un po' come la maestra dell'apprendista, era più nervosa dell'apprendista Elisabeth perché era un momento importante per Mathilde.” “come madre”Aggiunge Wim Dehandshtar, esperto azionario di DPG Média.

Anche la principessa ereditaria ha fatto bella figura rilasciando la sua prima vera intervista e rispondendo a decine di giornalisti. ““Guarda negli occhi il suo interlocutore ed è molto facile comunicare con lui.”“, conferma Emmanuelle Joua, specialista in monarchie a Paris Match.“All'epoca era molto stressata e in realtà è molto professionale.” Pensa a Wim Dehandshtar.

Elisabetta del Belgio non è l'unica ereditiera ad occupare una quantità crescente di spazio. Un’intera generazione di future regine sta guadagnando potere in Europa. Leonor dalla Spagna, Ingrid Alexandra dalla Norvegia, Estelle dalla Svezia e perfino Amalia dai Paesi Bassi.

Edizione per abbonati digitali

Edizione per abbonati digitaliEdizione per abbonati digitali

READ  Due anni dopo la sua pausa, Criminal Minds rinasce con un cast ampio, ma con un nuovo concept
Edizione per abbonati digitaliEdizione per abbonati digitali

Edizione per abbonati digitaliEdizione per abbonati digitali

Edizione per abbonati digitaliEdizione per abbonati digitali

Con l’avvicinarsi del 2024, queste giovani donne hanno un’enorme pressione sulle spalle. Ci si aspetta che siano più a turno dei loro genitori o nonni.

“Prima le cose erano scontate: sedevamo sul trono, eravamo re e basta, ricorda il giornalista di RTLINFO Thomas DeBerjic. “Oggi non è più la stessa cosa”. “Non posso dire che le monarchie siano in una situazione scottante, ma nonostante ciò, non sappiamo quanto durerà”. pensò Emmanuel Goa. “Queste ragazzine dovranno dimostrare tutto: giustificare la loro esistenza per le giuste ragioni e non solo perché sono nate”. Spiegazione di Thomas de Bergek.

Le future regine possono contare su un background accademico molto avanzato. E sui social si sostengono a vicenda. “Hanno creato un gruppo WhatsApp tra le principesse ereditarie.”rivela Wim Dehandschachter.

In questa élite di futuri sovrani, Elisabetta si distingue davvero. Un perfezionista con un track record impeccabile finora. “È logico che il re inizi ad assegnargli dei compiti”.apprezza il corrispondente principale di RTLINFO, Christoph Geltay.